il Mulino

BLACK WEEK: FINO AL 25 NOVEMBRE
-5% E CONSEGNA GRATUITA SU TUTTO IL CATALOGO, NOVITA' COMPRESE

Copertina Gli insegnanti nella scuola italiana

Acquista:

a stampa € 22,00
e-book € 14,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Percorsi"
pp. 256, Brossura, 978-88-15-27549-3
anno di pubblicazione 2018

GIANLUCA ARGENTIN

Gli insegnanti nella scuola italiana

Ricerche e prospettive di intervento

Oltre a rappresentare una categoria occupazionale molto ampia, gli insegnanti sono la principale risorsa di ogni sistema educativo. Non sorprende quindi che la ricerca sull’istruzione abbia messo a fuoco la loro efficacia quale tema centrale su cui concentrare analisi e proposte di intervento. Al contempo, chi insegna viene caricato di compiti sempre più ampi ed eterogenei, gode di un riconoscimento economico e sociale limitato e corre il rischio di essere indicato come responsabile ultimo di problemi su cui può agire solo in parte. Il volume prende in esame le caratteristiche degli insegnanti italiani, descrivendoli sulla base delle ricerche e statistiche esistenti e mettendo a fuoco le opportunità e i vincoli per chi vuole accrescere l’efficacia del corpo docente. Si passano quindi in rassegna le leve politiche impiegate a tale scopo, ripercorrendo quanto già fatto in passato in Italia e illustrando le potenzialità di interventi futuri. Un testo utile per scienziati della formazione, studiosi di politiche pubbliche, sociologi ed economisti dell’educazione.

Gianluca Argentin, sociologo e valutatore, insegna Politiche per il capitale umano e Metodologie per la valutazione delle politiche all’Università Cattolica di Milano. È autore di numerosi saggi sulle disuguaglianze educative, la transizione istruzione-lavoro e la valutazione controfattuale di interventi in ambito scolastico. Per il Mulino ha curato, assieme ad Alessandro Cavalli, il volume «Gli insegnanti italiani: come cambia il modo di fare scuola» (2010).

Prefazione, di Alessandro Cavalli
Introduzione
I. Prospettive sociologiche sugli insegnanti
1. Un oggetto di studio per molte discipline
2. Gli insegnanti nella ricerca sociologica
3. Il contributo della sociologia dell'educazione
4. Il versante della sociologia della stratificazione
5. Il contributo della sociologia economica
6. Osservazioni conclusive
II. Il nodo dell'efficacia degli insegnanti
1. Gli insegnanti nell'economia dell'istruzione
2. Gli insegnanti come risorsa chiave del sistema di istruzione
3. Gli insegnanti come attori nel mercato del lavoro
4. L'efficacia degli insegnanti: un concetto problematico, impopolare e cruciale
5. Come e perché integrare il concetto di efficacia degli insegnanti nella ricerca sociologica
6. I tranelli da cui guardarsi
7. Osservazioni conclusive
III. Gli insegnanti italiani: il profilo socio-demografico
1. Qualche considerazione sui dati disponibili
2. Grandi numeri, da maneggiare con cautela
3. Una forza lavoro insegnante anziana, ancor più del paese
4. Una scuola fatta da donne
5. Una sola forza lavoro insegnante?
6. Osservazioni conclusive
IV. Condizioni di lavoro e soddisfazione: tra luci e ombre
1. Pezzi di un puzzle: temi e fonti di dati
2. Il carico di lavoro
3. Salario e prospettive di carriera
4. L'accesso all'insegnamento: un lungo precariato per molti
5. L'inaspettata soddisfazione lavorativa degli insegnanti
6. Va davvero tutto bene? Le minacce al benessere degli insegnanti
7. Il riconoscimento sociale degli insegnanti: la parola ai cittadini
8. Osservazioni conclusive
V. Le leve per accrescere efficacia e benessere degli insegnanti
1. Efficacia e benessere: due facce di un'unica medaglia
2. Reclutare nell'insegnamento e nelle singole scuole i candidati più adatti
3. Formare e supportare nella fase iniziale della carriera
4. La formazione in servizio
5. Promuovere comportamenti virtuosi dei singoli e delle comunità scolastiche
6. Osservazioni conclusive
Conclusioni
1. Alcune direzioni per la ricerca futura
2. Tre proposte per la scuola italiana
Riferimenti bibliografici

Leggi anche

copertina Scuola e società
copertina Nello specchio della scuola
copertina Liberare la scuola
copertina Sistema scolastico e disuguaglianza sociale