Copertina Le parole che non ti aspetti

Acquista:

a stampa € 24,00
collana "Percorsi"
pp. 232, Brossura, 978-88-15-38784-4
anno di pubblicazione 2023

LAURA CALZÀ, MARCO TRABUCCHI (a cura di)

Le parole che non ti aspetti

Il lento svanire della mente: le demenze fra dimensione biologica, clinica, sociale e spirituale

Sono tanti i libri sulle demenze, rappresentati da parole che sempre si rincorrono: malattia, memoria, anziani, degenerazione, dimenticanza, assistenza, confusione ecc. Questo libro usa parole diverse, inusuali, per rappresentare la sfida di questa malattia per i nostri tempi: benessere, confini, diritti, discriminazione, dolore, doveri, farmaci, ospedale, reti, servizi, rischio, solitudine, sostenibilità. Rappresenta in questo modo l’approccio culturale che Fondazione Maratona Alzheimer vuole avere sulla malattia, considerandone tutte le dimensioni: biologica, spirituale, sociale. Quando infatti ad ammalarsi è l’organo della mente, e ciò che viene meno è la consapevolezza di sé e la capacità di interazione sociale, è necessario parlare della malattia non solo in termini clinici e biologici, ma ripensando ai fondamenti della natura umana. A questo vanno aggiunti valori quali solidarietà, empatia, compassione, assieme al dovere di rappresentare e proteggere le fragilità.

Laura Calzà insegna Biotecnologie e Scienze cognitive all’Università di Bologna. È direttore scientifico di Fondazione IRET ETS, ente di ricerca per le malattie neurodegenerative, e direttore delle attività di ricerca del Montecatone Rehabilitation Institute per le gravi mielo- e cerebrolesioni. Marco Trabucchi ha fondato il primo e unico IRCCS italiano dedicato alla malattia di Alzheimer. Ha fondato e presieduto per oltre 20 anni l’Associazione Italiana di Psicogeriatria e ha insegnato neuropsicofarmacologia nella Facoltà Medica di Roma Tor Vergata. È direttore scientifico del Gruppo di Ricerca Geriatrica di Brescia.

Presentazione, di Stefano Montalti
Introduzione, di Laura Calzà e Marco Trabucchi
Benessere, di Luisa Bartorelli
Confini. Cercare soluzioni nelle periferie esistenziali, di Tiziano Vecchiato
Consapevolezza, di Silvia Vettor e Marco Trabucchi
Diritti. Etica e diritti nelle malattie neurologiche degenerative, di Maurizio Mori
Discriminazione, di Alessandro Nanni Costa
Dolore. Uno stimolo periferico che diventa una complessa esperienza cognitivo-emozionale, di Laura Calzà e Rabih Chattat
Doveri. Un welfare a misura delle persone con demenza, di Flavia Franzoni
Farmaci: presente e futuro, di Stefano Govoni
Ospedale. Best practice per la demenza, di Angelo Bianchetti e Fabio Calbucci
Prossimità. Contesto umano e sociale per contrastare la solitudine e stimolare l’accoglienza, di Anna Banchero
Reti di servizi. I servizi per le persone con demenza e per chi se ne prende cura, di Federica Boschi e Andrea Fabbo
Rischio (fattori di). Dalla genetica ai rischi ambientali, attraverso gli stili di vita, di Laura Calzà
Solitudine. Dialogo tra una filosofa e un medico, di Michela Marzano e Marco Trabucchi
Sostenibilità. Il divario tra bisogni e risposte, di Nerina Dirindin e Giovanni Bissoni
Spiritualità e cura, di Matteo Maria Zuppi
Gli autori

Leggi anche

copertina Gli errori del manager
copertina La vita delle parole
copertina Storia culturale degli ebrei
copertina Radiodays