il Mulino

-30% sui nuovi abbonamenti
con il codice RIVISTA30 fino al 31 gennaio

Copertina Non dire gatto

Acquista:

a stampa € 12,00
e-book € 6,49
Formato:  ePub
collana "Farsi un'idea"
pp. 168, Brossura, 978-88-15-29570-5
anno di pubblicazione 2022

PAOLA VALSECCHI

Non dire gatto

Una storia naturale, e no

Cacciatori (quasi) infallibili, coinquilini silenziosi oppure ciarlieri, padroni di spazi e osservatori severi: il gatto incarna qualsiasi personaggio nelle trame delle nostre vite. Dall’antico Egitto a oggi, Paola Valsecchi ci guida sulle sue tracce, raccontandocene la storia evolutiva, la domesticazione – declinata nei molteplici ambienti offerti dall’uomo e dalla natura – le caratteristiche fisiche e comportamentali, le capacità sensoriali e sociali, le emozioni. Come è cambiato e perché cambia il nostro rapporto con questo felino così diffuso nelle nostre abitazioni ma che continua a conservare una componente indecifrabile.

Paola Valsecchi insegna Etologia applicata ed Evoluzione dei vertebrati nell’Università di Parma. Con il Mulino ha pubblicato «Attenti ai cani. Una storia di 40.000 anni» (2020).

Premessa
1. Big cats, small cats
Carnivori: una storia di successo.
Leoni, pantere, tigri e gatti… tanti gatti diversi.
L’antenato del gatto domestico fa un passo avanti: chi, dove, quando e perché.
Classificazione dei viventi e categorie sistematiche.
2. A piccoli passi verso la casa degli uomini
Ripartiamo dal Neolitico.
Gatti e mummie.
Alla conquista del mondo antico.
Un domestico già perfetto.
Genetica della colorazione del pelo.
3. Sintonizziamoci con Felis catus
Nel buio della notte.
Cosa sappiamo dell’uso dello sguardo come mezzo di comunicazione fra gatto e uomini?
Suoni e ultrasuoni.
Se il gatto non ci sente.
Un tocco di classe.
De gustibus.
Le marcature olfattive.
4. Questioni di felinità
C’era una volta il gatto silvestro.
Romeo, er mejo der Colosseo.
Separati in casa?
Isidoro, Garfield e gli altri.
E noi umani come vediamo il nostro rapporto con il gatto?
Gatti chiacchieroni.
5. Dentro o fuori il dilemma dei gatti dell’Antropocene
To prey or not to prey.
Australia docet?
Un’isola, una gatta e uno scricciolo.
Non solo caccia.
Il dibattito senza fine.
Gatti alla finestra.
Conclusioni. Dolce e feroce, affettuoso e indipendente, in una parola «gatto»
Per saperne di più

Leggi anche

copertina L'età del lume
copertina Il Gran Consiglio contro gli ebrei
copertina Il protocollo segreto
copertina Frontiera Ucraina