Copertina Andare per orti botanici

Acquista:

a stampa € 12,00
e-book € 8,49
Formato:  Kindle , ePub
collana "Ritrovare l'Italia"
pp. 148, Brossura, 978-88-15-29256-8
anno di pubblicazione 2021

ALESSANDRA VIOLA, MANLIO SPECIALE

Andare per orti botanici

Nel corso dei secoli gli Orti botanici sono stati via via aule di insegnamento e farmacie en plein air per gli studenti di Medicina, giardini di acclimatazione e studio di piante esotiche, Wunderkammer botaniche per stupire i visitatori, luoghi di divulgazione scientifica e conservazione della biodiversità: sempre e comunque spazi in cui si amano le piante. Espressione del genio italico rinascimentale, tra le icone dell’identità italiana, gli Orti botanici racchiudono l’eco di avventurosi viaggi e pionieristiche scoperte. L’itinerario si snoda, da Torino a Palermo, alla scoperta di questi luoghi magici che custodiscono le meraviglie del mondo vegetale, esotiche ed indigene, ospitate nello straordinario tessuto colturale e culturale italiano, tra storie e leggende, curiosità e rarità, fantasmi e misteri.

Alessandra Viola è scrittrice e giornalista. Tra i suoi libri «Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale» (con Stefano Mancuso, Giunti, 2013), «Trash. Tutto quello che dovreste sapere sui rifiuti» (con Piero Martin, Codice Edizioni, 2017), «Flower Power. Le piante e i loro diritti» (Einaudi, 2020). Con il Mulino «L’era dell’atomo» (con P. Martin, 2014). Collabora con «la Repubblica», «L’Espresso», «Il Sole 24 ore», «Sette». È stata insignita di numerosi premi per la divulgazione scientifica. Manlio Speciale, botanico e agronomo, è il curatore dell’Orto botanico dell’Università di Palermo. È autore di numerosi articoli scientifici e trasmissioni televisive per la Rai. Trai suoi libri: «Pomelia felicissima. Storia, botanica e coltivazione della plumeria a Palermo» (con A. Carapezza e P. Puccio, Kalós, 2005), «Alberi di Palermo - Guida al riconoscimento» (con R. Schicchi, Palermo University Press, 2020).
 

Spazi in cui si amano le piante
1. Padova: il più antico
Un rimedio contro le truffe.
Il Giardino della biodiversità.
La Palma di Goethe e altri alberi storici.
2. Torino: una lunga pagina della storia d’Europa
Arrivano le serre!
L’Alpineto e il Boschetto.
Un mondo di resina.
3. Bologna: il regno di Ulisse Aldrovandi
La teriàca, panacea medievale.
Le succulente che non ti aspetti.
4. Pisa: il giardino delle meraviglie
Come in una fiaba.
Piante famose e... appetitose.
5. Firenze: le bizzarrie botaniche dei Medici
La fioritura più grande del mondo e altri eventi straordinari.
Veleni sotto vetro.
Insalate selvatiche e percorsi tematici.
6. Roma: la mano di Cristina di Svezia
Un giardino prospettico.
Furti di piante.
La Quercia del Tasso e altri alberi secolari.
7. Napoli: arriva Giuseppe Bonaparte
Dal Deserto alla Spiaggia.
L’Arboreto e il Giardino biblico.
8. Palermo: il grande sperimentatore
Un libro aperto.
L’Aquarium e le altre collezioni.
Un clima straordinario: Palmetum e Cycadetum
9. Pepite verdi nelle nostre città
Ferrara: la fioritura delle orchidee.
Genova: l’abbraccio con gli inglesi.
L’Orto botanico delle Marche: una selva.
Milano-Brera: da spezieria a foresta.
Pavia: la coltivazione del tè.
Siena: un fantasma tra i cespugli.
Urbino: le piante tintorie.
Viterbo: l’incontro con le acque termali.
Baluardi della biodiversità

Leggi anche

copertina Andare per le città ideali
copertina Andare per le abbazie cistercensi
copertina Andare per l'Italia etrusca
copertina Andare per parchi nazionali