ROBERTO CICALA

I meccanismi dell'editoria

Il mondo dei libri dall'autore al lettore

Premessa. Un viaggio nella filiera editoriale per interpretare i cambiamenti della società attuale
Parte prima. Un libro oggi
I. Quale prodotto culturale?
1. Tra materialità e immaterialità
2. Un vecchio malato sempre arzillo e giovane, tra carta e digitale
II. Quale paradigma?
1. Artigianato e industria, cultura ed economia
2. La mediazione editoriale
Parte seconda. La storia di un libro: dall’autore al lettore
III. Alle origini dei testi: la scrittura
1. Il lavoro degli autori
■ 3.1. L’officina delle streghe, dal «Nome della rosa» alla «Chimera»
2. Creazione e scrittura
■ 3.2. Gli incipit di Pavese (e i finali di un romanzo)
IV. Fuori dalla casa editrice: consulenze e collaborazioni
1. Le agenzie letterarie
■ 4.1. Le tre teste di Erich Linder
1 Il cambiamento dell'organizzazione della produzione
2. I traduttori
■ 4.2. Il caso Harry Potter e il nome di Albus Silente
■ 4.3. «Il Signore degli Anelli»: traduzioni con polemiche e denunce
3. Lettori e giudizi di lettura
■ 4.4. I giudizi di Bobi Bazlen, suggeritore da Montale ad Adelphi
4. Consulenti, collaboratori e studi editoriali esterni
■ 4.5. Sciascia ispiratore di Sellerio
■ 4.6. Contini curatore filologo dello Struzzo
5. Gli scout tra le righe dei social
■ 4.7. Le storie delle bambine ribelli progettate tra social e crowdfunding
V. Dentro la casa editrice: organizzazione, editori, contratti
1. Organigramma e flussi: un lavoro collettivo
■ 5.1. «La solitudine dei numeri primi»: un successo di squadra
2. Tipologie di editori
■ 5.2. L’«editore protagonista» e altri tipi secondo Bompiani
3. Identità e progetto
■ 5.3. L’«editore ideale» di Piero Gobetti
■ 5.4. Il decalogo di Arnoldo Mondadori
4. Diritti e contratti
■ 5.5. Esempio di un contratto di edizione
■ 5.6. Il caso «Dottor Živago» con diritti su scala mondiale
VI. Collane tra generi e paratesto
1. Sulle «soglie» del libro: il concetto di paratesto
■ 6.1. Categorie di lettori di… copertine
2. Tipologie di collane e generi dell’editoria
■ 6.2. «Gialli» Mondadori: la collana che dà il nome a un genere
3. «I più contemporanei dei libri»: i classici
■ 6.3. Ungaretti diventa un classico inaugurando «I Meridiani»
4. Il genere della fantasia: le radici dell’editoria per ragazzi
■ 6.4. Emme di Rosellina Archinto: come svecchiare i libri per l’infanzia
5. Le stagioni del tascabile economico
■ 6.5. Il nuovo tascabile italiano: 1/«Bur»
■ 6.6. Il nuovo tascabile italiano: 2/«Gli Oscar»
6. Le collane d’autore: tre casi
■ 6.7. I risvolti critici dei «Gettoni» e lo strappo di Fenoglio
VII. I testi in redazione: tra editing e grafica
1. Tipologie dei testi in arrivo: letture e selezione
■ 7.1. Le «riunioni del mercoledì» dell’Einaudi
2. I rifiuti, tra necessità del catalogo ed errori di valutazione
■ 7.2. «Il gattopardo» postumo, rifiutato ma non del tutto
3. Le scritture editoriali
■ 7.3. Le scritture «servili» di Calvino per «i libri degli altri»
4. La redazione e la direzione editoriale: un lavoro d’équipe
■ 7.4. Sereni, il direttore editoriale con la passione per la poesia
5. L’editing
■ 7.5. Quando cambia lo statuto del testo: l’editing pesante di Vittorini
■ 7.6. La donna che corregge gli scrittori: Grazia Cherchi
6. La cura dei testi tra norme e bibliografie: la cucina redazionale
■ 7.7. Uniformare: esemplificazione di norme redazionali
■ 7.8. I «castelli di carte» di Zanichelli: un lavoro collettivo da oltre 150 anni
7. L’importanza della titolazione
■ 7.9. Il balletto dei titoli: tra Elsa Morante e Mario Rigoni Stern
8. Illustrazioni e apparati, un valore aggiunto
■ 7.10. L’importanza delle illustrazioni nella storia di Salani
9. Grafica: non solo copertine
■ 7.11. La grafica Penguin dell’italiano Facetti
10. Impaginazione, software e bozze: entra in gioco il settore tecnico
■ 7.12. I simboli Uni di correzione
VIII. La produzione del supporto: carta e caratteri in tipografia, legatoria e digitale
1. Le parti di un libro
■ 8.1. I formati di stampa e il caso Iperborea
2. I materiali del libro: la carta
■ 8.2. L’ecologia al quadrato della carta con le alghe della laguna di Venezia
3. Una questione di carattere
■ 8.3. Il mito del Garamond dal Rinascimento a Steve Jobs
4. Metodi di stampa: offset o digitale
■ 8.4. Stampare a caratteri mobili oggi: Tallone, Casiraghy e gli altri
5. La legatoria: brossura o cartonatura per la copertina?
■ 8.5. Come leggere le cifre dell’Isbn
6. Il mondo digitale: e-book, self publishing e altri supporti
■ 8.6. Ipertesto, bit e compressione: le basi dell’editoria multimediale
■ 8.7. Dalla pietra alla rete: l’internazionalizzazione digitale di De Agostini
7. Progettare e rendicontare: costi, tirature, budget
■ 8.8. Soldati e Mondadori, il grande anticipo e la coda di paglia
IX. La promozione: il lancio del libro
1. Dietro la promozione e la distribuzione in libreria
■ 9.1. La logistica di Messaggerie: un gigante editoriale
2. L’ufficio stampa: comunicare ai media
■ 9.2. «L’amica geniale» tra ufficio stampa e passaparola
3. Marketing e pubblicità: vendere cultura
■ 9.3. 1974: grande pubblicità e piccolo prezzo per «La storia» di Elsa Morante
■ 9.4. 1975: l’attesa e il lancio internazionale di «Horcynus Orca»
4. I canali di promozione: da fiere e festival a web e social
■ 9.5. Il valore delle code in fiera per avere una dedica di Zerocalcare
5. Il salotto dei premi letterari
■ 9.6. Quali premi contano di più? Lo Strega e gli altri
6. Extra: edizioni all’estero, internazionalizzazione e spin off
■ 9.7. Una storia estera: le edizioni Gallimard
■ 9.8. Camilleri nel mondo e fuori dal libro
X. La lettura: spazi, ricezione e nuove forme
1. I luoghi delle parole: la lettura in librerie, biblioteche e scuole, ma non solo
■ 10.1. Leggere dappertutto: i diritti dei lettori da Rodari a Pennac
■ 10.2. Il Mulino: da amici lettori a editori
2. Scegliere, leggere e comprendere un testo
■ 10.3. Per una lettura accessibile ai disabili: il progetto Lia
3. Ostacoli alla ricezione: la censura
■ 10.4. La «fatwa» ai versetti satanici di Salman Rushdie
4. La ricerca: archivi e filologia editoriale tra esposizioni e internet
■ 10.5. Il primo archivio letterario italiano: il Fondo Manoscritti di Maria Corti
■ 10.6. Cataloghi storici: il caso della prima university press, Vita e Pensiero
5. Dalla pagina allo schermo e viceversa: libri e film
■ 10.7. «Gomorra» di Saviano: un made in Italy transmediale
6. Le forme liquide: audiolibri, podcast e nuove frontiere digitali
■ 10.8. Audible e la voce delle parole: una nuova tendenza
Parte terza. I libri domani?
XI. Aria di pessimismo sulla situazione attuale
1. Dopo la crisi del Coronavirus quale ripresa possibile?
2. Responsabilità e professionalità per vincere un discredito sociale
XII. Perché essere ottimisti sul futuro
1. Cambiamenti in atto alla ricerca di idee
2. Nessuna conclusione: un libro aperto (una lettura aperta)
Libri sui libri. Bibliografia essenziale ragionata sull’editoria oggi
Indice dei termini editoriali italiani e inglesi
Indice dei nomi

Buy:

book € 24,00
series "Itinerari"
pp. 272, 978-88-15-29220-9
publication year 2021

See also

copertina Intellettuali
copertina Qohelet
copertina Tucidide e il colpo di stato
copertina Storie di fuoco