Copertina La casa per tutti

Acquista:

prezzo di copertina € 25,00
a stampa € 20,00
collana "Percorsi"
pp. 336, Brossura, 978-88-15-28446-4
anno di pubblicazione 2019

CHRISTIAN IAIONE, MONICA BERNARDI, ELENA DE NICTOLIS (a cura di)

La casa per tutti

Modelli di gestione innovativa e sostenibile per l'adequate housing

In Italia e all’estero si stanno sviluppando nuove forme di abitare in grado di garantire il «diritto all’housing adeguato», a fronte dell’incapacità dell’housing sociale di rispondere alla domanda crescente di alloggi a un canone di locazione accessibile. Si tratta di soluzioni innovative che promuovono o facilitano iniziative di rigenerazione urbana dei quartieri in cui si situano e che coinvolgono i residenti nell’uso, gestione, proprietà degli spazi comuni e degli spazi pubblici, così come dei medesimi complessi residenziali. Il volume legge questo fenomeno adattando al settore dell’housing l’impianto teorico della «città come bene comune» e dedica particolare attenzione ai processi di auto-organizzazione e co-governo delle comunità di abitanti come fattore di democratizzazione economica e al ruolo dello Stato nel facilitare questi processi. L’analisi della letteratura e, soprattutto, di casi significativi ha fatto emergere dimensioni empiriche che rafforzano la co-governance nel settore dell’housing. La più importante di queste, lo Stato-piattaforma, richiede lo sviluppo di nuove forme di partenariato tra pubbliche amministrazioni, attori privati e attori sociali e civici: i partenariati pubblico-privato-comunità per l’innovazione sostenibile.

Christian Iaione è professore di Diritto urbanistico, Regulatory Innovation, Urban Law & Policy nel Dipartimento di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli ed è co-direttore di LabGov.City. Monica Bernardi è assegnista di ricerca in Sociologia urbana nel Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale dell’Università di Milano-Bicocca. Elena De Nictolis è assegnista di ricerca in Politiche urbane nel Dipartimento di Scienze politiche della Luiss Guido Carli.

Prefazione, di Luca Talluri
I. Il diritto all’abitare da Nigro a Ostrom e oltre, verso l’abitare adeguato, innovativo e sostenibile, di Christian Iaione
II. La teoria Co-City applicata all’housing, di Elena De Nictolis
1. Dall’azione collettiva per le risorse comuni all’abitare nelle città
2. Organizzazione del lavoro e metodo di indagine
III. Community-led housing: modelli di abitare alternativi nel panorama europeo e internazionale, di Fabiana Bettini
1. Nozione e caratteristiche del community-led housing
2. I differenti modelli di community-led housing in Europa
3. Mappatura delle pratiche più rilevanti di community-led housing in Europa
IV. La fornitura di housing in Italia, di Chiara Prevete
1. Il diritto all’abitazione: il quadro dei principi sovranazionali e il riconoscimento in Italia
2. L’edilizia residenziale pubblica e sociale in Italia
3. L’edilizia residenziale sociale e il menù di strumenti introdotti nel 2008
4. ERP ed ERS: quale opzione migliore? Una ipotesi ricostruttiva
V. Pratiche e sperimentazioni dell’abitare in Italia, di Monica Bernardi
1. Case selection di sperimentazioni italiane
2. Approfondimento: una selezione di pratiche italiane rilevanti
3. Conclusioni
VI. L’housing all’incrocio tra collaborazione, innovazione e sostenibilità. Spunti conclusivi e prospettive evolutive, di Christian Iaione

Leggi anche

copertina Il delitto Matteotti
copertina Curarsi con l'Intelligenza Artificiale
copertina Libertà contro libertà
copertina Andare per l'Italia razionalista