Copertina L'italiano istituzionale per la comunicazione pubblica

Acquista:

a stampa € 21,00
collana "Itinerari"
pp. 224, Brossura, 978-88-15-27889-0
anno di pubblicazione 2018

DANIELA VELLUTINO

L'italiano istituzionale per la comunicazione pubblica

La lingua italiana può aiutare la trasformazione digitale delle pubbliche amministrazioni, favorire la trasparenza amministrativa, e per questa via promuovere la partecipazione dei cittadini alla vita democratica del nostro Paese: a partire da tali premesse il libro delinea i principali tratti della varietà linguistica dell’italiano istituzionale. Dopo aver illustrato i linguaggi istituzionali, sono fornite indicazioni su come progettare testi istituzionali mediali accessibili al maggior numero di persone e di dispositivi digitali. Una guida preziosa per quanti devono sviluppare abilità di scrittura nel contesto di attività d’informazione e comunicazione del settore pubblico.

INDICE DEL VOLUME: Premessa. - I. L’italiano istituzionale. - II. I linguaggi istituzionali. - III. I testi istituzionali mediali. - IV. Le risorse linguistiche per la PA digitale. - V. Le scritture professionali per l’informazione e la comunicazione della PA aperta. - Glossario.

Daniela Vellutino insegna Comunicazione pubblica e linguaggi istituzionali e Italiano istituzionale nell’Università di Salerno. È responsabile dell’Osservatorio sulla Comunicazione nella Pubblica Amministrazione in Italia e in Europa. Ha curato il volume «Comunicare in Europa. Lessici istituzionali e terminologie specialistiche» (Educatt, 2015).

Premessa
I. L’italiano istituzionale
1. La comunicazione pubblica come leva dei diritti di cittadinanza
2. Note sul tipo linguistico dell’italiano
3. Dalla norma linguistica agli usi della lingua nazionale
4. Quale italiano parlano gli italiani?
5. L’italiano istituzionale nello spazio sociolinguistico
6. L’italiano lingua ufficiale per l’Unione europea
II. I linguaggi istituzionali
1. Linguaggi speciali ↔ Lingua comune
2. L’italiano istituzionale, una varietà tra lingua comune e terminologie specialistiche
3. La formazione dei termini dell’italiano istituzionale
4. I linguaggi istituzionali
5. I linguaggi istituzionali speciali del diritto e dell’amministrazione
6. I linguaggi istituzionali mediali dell’informazione e della comunicazione
III. I testi istituzionali mediali
1. Il concetto di testo
2. Usabilità, accessibilità, leggibilità e comprensibilità dei testi istituzionali
3. I tipi di testo istituzionali per l’informazione e la comunicazione delle PA
4. Dai testi istituzionali fonte ai testi istituzionali mediali
IV. Le risorse linguistiche per la PA digitale
1. La rivoluzione digitale
2. Il web semantico per la trasformazione digitale della PA
3. Human-readable ↔ Machine-readable
4. Come creare risorse linguistiche per l’italiano istituzionale
5. L’Amministrazione Aperta con i cittadini al centro
6. Come scrivere testi digitali usabili ed efficaci per la comunicazione pubblica
7. Regole per la comunicazione pubblica che usa la lingua come risorsa digitale
V. Le scritture professionali per l’informazione e la comunicazione della PA aperta
1. Format e formati delle scritture per la PA Aperta
2. Esempi di scrittura per la comunicazione pubblica dell’URP
3. Esempi di scrittura giornalistica dell’Ufficio Stampa
4. Esempi di scrittura del portavoce per le relazioni pubbliche
5. Esempi di scrittura per la PA Social via Twitter
6. Esempi di scrittura pubblicitaria per le campagne di comunicazione istituzionale
Glossario

Leggi anche

copertina La lingua del diritto e dell'amministrazione
copertina L'italiano nella società della comunicazione 2.0
copertina Gli errori del manager
copertina La vita delle parole