MARCO GUIDI

Atatürk addio

Come Erdogan ha cambiato la Turchia

«Il presidente-sultano sta conducendo il suo popolo verso una reislamizzazione accelerata, la sua politica guarda sempre più verso i mondi del Medio Oriente, dei Balcani, del Caucaso e dell’Asia centrale piuttosto che verso l’Europa… Una guerra, nemmeno troppo nascosta, contro la memoria di colui che tentò di portare la Turchia in Europa, staccandola dal Medio Oriente»

Se Atatürk volle una Turchia laica e occidentale, oggi Erdoğan va nella direzione opposta. Il paese sta assistendo infatti a una rapidissima reislamizzazione, segno che ottant’anni di laicismo di stato non hanno mai scalfito davvero l’islamismo delle masse. Dopo il recente golpe mancato, impadronitosi di ogni apparato statale, abbandonato ogni discorso europeo, Erdoğan mira a far diventare la Turchia leader di un’area vastissima (che ricalca quella dell’antico impero ottomano) e paese guida dei sunniti. Vista alla luce della storia della repubblica turca, la svolta dice molto sull’evoluzione futura del paese, il cui ruolo negli equilibri dell’area mediorientale e mediterranea resta più che mai cruciale.

Marco Guidi, giornalista, per molti anni inviato di guerra sui fronti mediorientali e balcanici, è studioso della Turchia che frequenta da quasi mezzo secolo.

Un dubbio come prefazione
I. Il golpe fallito: Erdoğan dalla democrazia allo Stato autoritario
II. Anni decisivi: la Turchia dalle guerre balcaniche al 2002
III. Dal Refah all'Akp: storia di un successo
IV. Fethullah Gülen, da alleato a grande nemico
V. La politica estera: trionfi e fallimenti
VI. Il fascino dell'impero
VII. Chi resiste al sultano
VIII. E ora che succederà?
Un'appendice (dovuta)
Invece di una bibliografia
Indice dei nomi

Acquista:

prezzo di copertina € 14,00
a stampa € 13,30
e-book € 9,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Contemporanea"
pp. 160, 978-88-15-27483-0
anno di pubblicazione 2018

Leggi anche

copertina La Costituzione italiana
copertina La Costituzione italiana
copertina Primavera
copertina Il mondo di Woody