Copertina Diario di Sonja

Acquista:

prezzo di copertina € 18,00
a stampa € 14,40
collana "Percorsi"
pp. 208, Brossura, 978-88-15-26787-0
anno di pubblicazione 2018

SONJA BORUS

Diario di Sonja

Fuga e aliyah di un'adolescente berlinese, 1941-1946

Sonja Borus, nata e cresciuta a Berlino, apparteneva a un gruppo di 73 ragazze e ragazzi ebrei che, nel corso della loro fuga dalle persecuzioni naziste durata più di quattro anni, trovarono rifugio presso Villa Emma a Nonantola, nella campagna modenese, dove arrivarono nell’estate del 1942. Qui furono accolti dalla popolazione locale e poi, a seguito dell’invasione tedesca dell’Italia, soccorsi fino alla salvezza. Il diario, punteggiato dalle impressioni di Sonja, narra il dolore per la separazione dai luoghi d’origine e la perdita della famiglia, e segue le tappe di un lungo viaggio, attraverso Slovenia, Italia e Svizzera, fino all’approdo in Palestina. Settant’anni dopo l’autrice ha deciso che era giunto il momento di consegnare i suoi ricordi a chi vorrà leggerli.

Sonja Borus vive nel kibbutz Ruchama. La sua famiglia d’origine è stata sterminata dai nazisti fra il 1940 e il 1943.

Introduzione, di Klaus Voigt
Ringraziamenti
Nota della traduttrice
Premessa, di Shoshana Harari (Sonja Borus)
Il Diario di Sonja
Postfazione. Un viaggio tra paesaggi innevati: leggendo il Diario di Sonja, di Bella Sagi
Notizie sulle persone citate nel diario
Glossario dei termini ebraici e dei nomi di organizzazioni
Fonti e bibliografia

Leggi anche

copertina Sud/Nord
copertina Il delitto Matteotti
copertina La battaglia perduta e vinta
copertina La terra piatta