Copertina Prosa saggistica di area tedesca

Acquista:

a stampa € 18,00
collana "Scorciatoie. Collana del Dipartimento di Lingue, letterature e culture moderne, Univ. Bologna"
pp. 232, Brossura, 978-88-15-14700-4
anno di pubblicazione 2012

GIULIA CANTARUTTI, WOLFGANG ADAM (a cura di)

Prosa saggistica di area tedesca

La prosa saggistica di lingua tedesca costituisce un territorio sterminato e affascinante, con ampie zone ancora inesplorate, ricche di sorprese. Questo volume offre una campionatura minima, ma significativa della varietà formale e delle potenzialità di questo genere di prosa congeniale a spiriti disincantati e lucidi, «tanto appassionati alle idee quanto diffidenti nei confronti delle ideologie», come scrive Alfonso Berardinelli a proposito di Enzensberger. Inaugura la raccolta di contributi Durs Grünbein, che si presenta per la prima volta in un volume italiano non come lirico ma nella sua smagliante veste di saggista.

Scritti di: D. Grünbein, Il consiglio dei gamberi e altre passeggiate sott’acqua. - U. Joost, I Briefe aus England di Lichtenberg e qualche considerazione sul saggio nel Settecento. - L. Crescenzi, La nascita del saggio breve nel primo Kritisches Wäldchen di J.G. Herder. - G. Cantarutti, I dialoghi nelle Betrachtungen (1803-1805) di F.M. Klinger. - M. Ghelardi, Scrivere «am Rand»: Jacob Burckhardt e la forma breve. - H. Dorowin, Alfred Polgar: critica teatrale e arte della prosa. - A. Berardinelli, Dall’ansia politica al teatro delle idee. Sulla saggistica di Hans Magnus Enzensberger. - S. Stockhorst, Le raccolte di saggi Itinerar (1997) e Botenstoffe (2001) di Thomas Kling, archeologo del linguaggio. - W. Adam, Dialogo con Giovenale: Schlaflos in Rom di Durs Grünbein.

Giulia Cantarutti insegna Letteratura tedesca nell'Università di Bologna. Wolfgang Adam insegna Letteratura tedesca nell'Università di Osnabrück.

Leggi anche

copertina Antenati
copertina Machina sapiens
copertina Vite ferme
copertina C'eravamo tanto odiati