Copertina Sculture di carta e alchimie di parole

Acquista:

a stampa € 17,50
collana "Quaderni Piancastelli"
pp. 264, Brossura, 978-88-15-12424-1
anno di pubblicazione 2008

ELIDE CASALI (a cura di)

Sculture di carta e alchimie di parole

Scienza e cultura nell'età moderna: voci della Romagna

Nascono da "sculture di carta" - documenti e testi relativi ad alcuni dei principali esponenti della tradizione scientifica della Romagna (Marcello Palingenio Stellato, Gerolamo Mercuriale e Tomaso Tomai, Tomaso Garzoni e Giuseppe Passi, Giovan Battista Morgagni e Cesare Majoli) - le inedite "alchimie di parole" di Franco Bacchelli, Giancarlo Cerasoli, Lara Michelacci, Francesca Gatta, Alberto Natale, Maria Carreras, Germana Ernst, Emanuele Zinato, Giuseppe Olmi e Michele Prandi. "Alchimie" che evocano lo sfaccettato e complesso panorama della scienza nell'età moderna, dove l'oscillazione tra vecchio e nuovo, tra cultura ufficiale e produzione divulgativa, si modella su generi letterari e su forme linguistiche e retoriche; si declina con l'enciclopedismo e la senescente imago mundi; ritma le pulsazioni di saperi in fase di sgretolamento e di renovatio: cosmologia e teratologia, astrologia e magia, medicina e storia naturale.

Elide Casali insegna Letteratura italiana presso la Scuola superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna, sede di Forlì. Oltre a numerosi saggi, ha pubblicato: "Il villano dirozzato. Cultura, società e potere nelle campagne romagnole della Controriforma" (La Nuova Italia, 1982), "Letteratura e cultura popolare" (Zanichelli, 1982), "Fiabe romagnole e emiliane" (tradotte da Sebastiano Vassalli, Mondadori, 1986), "La festa del mondo rovesciato. Giulio Cesare Croce e il carnevalesco" (in collaborazione con B. Capaci, Il Mulino, 2002), "Le spie del cielo. Oroscopi, lunari e almanacchi nell'età moderna" (Einaudi, 2003). Ha inoltre curato l'edizione de "Il giovane ben creato", di B. Carroli (Longo, 2004), e "'Academico di nulla academia'. Saggi su Piero Camporesi" (Bononia University Press, 2006).

Leggi anche

copertina Antenati
copertina Machina sapiens
copertina Vite ferme
copertina C'eravamo tanto odiati