Copertina Metodi di ricerca nella cognizione sociale

Acquista:

a stampa € 20,00
collana "Itinerari"
pp. 308, Brossura, 978-88-15-11924-7
anno di pubblicazione 2007

LUCIANO ARCURI, CRISTINA ZOGMAISTER

Metodi di ricerca nella cognizione sociale

Questo volume delinea con chiarezza i percorsi metodologici più interessanti e innovativi che caratterizzano un settore della psicologia sociale sempre più presente nel mondo della ricerca e della didattica, quello della cognizione sociale. I capitoli prendono spunto ciascuno da un importante contributo scientifico per mettere a fuoco altrettanti problemi fondamentali della disciplina secondo uno schema espositivo comune: i contenuti della ricerca condotta vengono ordinatamente presentati e commentati, facendo riferimento agli aspetti del disegno sperimentale impiegato, alle elaborazioni statistiche adottate, alle conclusioni raggiunte. A questo materiale si aggiungono poi, sistematicamente, schede destinate a presentare nei dettagli gli strumenti e le tecniche impiegate nell'indagine.

Indice: Premessa. - Parte prima. La percezione interpersonale. - I. Inferenze di tratto e paradigma di facilitazione nel ri-apprendimento. - II. Transfert e informazioni idiografiche. - III. Ricordo inconsapevole e procedura di opposizione tra processi. - Parte seconda. Il comportamento sociale: aspetti automatici. - IV. "Script" comportamentali e compito di ricostruzione di frasi. - V. Sesso, violenza e "priming" sequenziale. - VI. Transfert di obiettivi e compito di decisione lessicale. - Parte terza. La percezione sociale: categorizzazione, stereotipi e pregiudizi automatici. - VII. Categorizzazione sociale automatica e paradigma "Who Said What". - VIII. Razzismo inconsapevole e "priming" parafoveale. - Parte quarta. Le conseguenze degli stereotipi. - IX. Pregiudizi nascosti nelle parole e "Linguistic Intergroup Bias". - X. Tendenze comportamentali spontanee e "Implicit Approach-Avoidance Task". - XI. Conformismo e matrici di stima. - Parte quinta. Il controllo del pregiudizio. - XII. Effetti ironici della soppressione del pregiudizio e distanza di seduta. - XIII. Soppressione attiva degli stereotipi e "priming" negativo. - Parte sesta. Il Sé, l'autostima, le differenze individuali. - XIV. Autostima e "Name Letter Effect". - XV. Timidezza implicita e "Implicit Association Test". - XVI. Processi di minaccia dello stereotipo e "Thought Listing Technique". - Parte settima. Psicologia sociale applicata. - XVII. Tracce inconsapevoli dei messaggi pubblicitari e procedura di dissociazione tra processi. - XVIII. Pericolo degli errori di decisione e tecnica delle finestre temporali. - XIX. Effetti dei videogiochi violenti e uso dell'"Implicit Association Test". - Riferimenti bibliografici. - Indice analitico.

Luciano Arcuri è professore ordinario di Psicologia sociale nella Facoltà di Psicologia dell'Università degli studi di Padova. Con il Mulino ha pubblicato tra l'altro: "Manuale di psicologia sociale" (a cura di, 1995) e "Gli stereotipi. Dinamiche psicologiche e contesto delle relazioni sociali" (con M.R. Cadinu, 1998). Cristina Zogmaister, titolare di assegno di ricerca nell'Università di Padova, insegna Psicologia delle differenze individuali nel Corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche dell'Università di Pavia.

Premessa
Parte prima: La percezione interpersonale
1. Inferenze di tratto e paradigma di facilitazione nel ri-apprendimento
2. Transfert e informazioni idiografiche
3. Ricordo inconsapevole e procedura di opposizione tra processi
Parte seconda: Il comportamento sociale: aspetti automatici
4. «Script» comportamentali e compito di ricostruzione di frasi
5. Sesso, violenza e «priming» sequenziale
6. Transfert di obiettivi e compito di decisione lessicale
Parte terza: La percezione sociale: categorizzazione, stereotipi e pregiudizi
7. Categorizzazione sociale automatica e paradigma «Who Said What»
8. Razzismo inconsapevole e «priming» parafoveale
Parte quarta: Le conseguenze degli stereotipi. automatici
9. Pregiudizi nascosti nelle parole e «Linguistic Intergroup Bias»
10. Tendenze comportamentali spontanee e «Implicit Approach-Avoidance Task»
11. Conformismo e matrici di stima
Parte quinta: Il controllo del pregiudizio
12. Effetti ironici della soppressione del pregiudizio e distanza di seduta
13. Soppressione attiva degli stereotipi e «priming» negativo
Parte sesta: Il Sé, l'autostima, le differenze individuali
14. Autostima e «Name Letter Effect»
15.   Timidezza implicita e «implicit association test»
16. Processi di minaccia dello stereotipo e «thought listing technique»
Parte settima: Psicologia sociale applicata
17. Tracce inconsapevoli dei messaggi pubblicitari e procedura di dissociazione tra processi
18. Pericolo degli errori di decisione e tecnica delle finestre temporali
19. Effetti dei videogiochi violenti e uso dell'«Implicit Association Test»
Riferimenti bibliografici
Indice analitico

Leggi anche

copertina L'inchiesta e il sondaggio nella ricerca psicosociale
copertina Il delitto Matteotti
copertina Curarsi con l'Intelligenza Artificiale
copertina Libertà contro libertà