Copertina La classe politica italiana

Acquista:

prezzo di copertina € 21,00
a stampa € 16,80
e-book € 14,99
Formato:  ePub
collana "Studi e Ricerche"
pp. 232, Brossura, 978-88-15-38305-1
anno di pubblicazione 2023

PIERANGELO ISERNIA, SERGIO MARTINI, LUCA VERZICHELLI

La classe politica italiana

Struttura, atteggiamenti, sfide

Nel bene e nel male, sappiamo cosa gli italiani pensano dei politici, dei partiti e della politica. Sappiamo molto meno, invece, cosa i politici pensano dei cittadini e del loro ruolo in politica. Questo volume, frutto del lavoro del Centro Interuniversitario sul Cambiamento Politico (CIRCaP) dell’Università di Siena, esplora gli atteggiamenti dei politici italiani a ogni livello - comunale, regionale, nazionale ed europeo - nei confronti del funzionamento della democrazia rappresentativa, del ruolo dell’opinione pubblica e del cosa fare (e non fare) per rivitalizzare il rapporto tra eletti ed elettori. Dopo un’analisi dell’attuale configurazione della classe politica italiana, il volume presenta i risultati della più vasta indagine di opinione condotta in Italia presso i nostri rappresentanti, utilizzando un approccio innovativo che include esperimenti, analisi documentali e prosopografiche. Da questa ricerca emerge un quadro sfaccettato delle convinzioni della classe politica sulla democrazia, della distanza tra le idee e i valori dei nostri rappresentanti e il mood dominante nell’opinione pubblica, della capacità delle élite politiche di anticipare, includere e rappresentare le opinioni degli italiani. Il volume si conclude discutendo le implicazioni di questi risultati per il futuro della democrazia in Italia, in una prospettiva comparata.

Pierangelo Isernia è professore di Scienza politica, Jean Monnet Chair di Culture and International relations e direttore del Centro di eccellenza Jean Monnet su Cultural Relations and Diplomacy (CREDO) all’Università di Siena. Per il Mulino ha curato, nel 2019, «La politica estera italiana nel nuovo millennio» (con Francesca Longo). Sergio Martini è assegnista di ricerca e professore a contratto presso l’Università di Siena. Ha pubblicato (con Mario Quaranta) una monografia sulla fiducia nelle istituzioni in Europa: «Citizens and democracy in Europe: Contexts, changes and political support» (Palgrave, 2020). Luca Verzichelli è professore di Scienza politica all’Università di Siena. È presidente della SISP (Società Italiana di Scienza Politica). Con il Mulino ha pubblicato «Elementi di scienza politica» (con G. Capano, S. Piattoni, F. Raniolo, 2021) e «Il sistema politico italiano» (con M. Cotta, 2020).

Prefazione
Premessa
I. Studiare la classe politica in tempo di crisi. Questioni di ricerca, metodologie, dati
1. Introduzione.
2. I tre tempi della classe politica italiana.
3. Il tempo delle crisi. Dalla rappresentanza populista alla classe politica post-populista?
4. Tante domande sulla classe politica italiana.
5. Dalle questioni all’analisi.
6. Dalle questioni all’analisi.
6.1 Mappare la classe politica italiana.
6.2 Intervistare la classe politica italiana.
II. Sociologia della classe politica italiana in tempi di crisi
1. Introduzione.
2. La classe politica italiana del tempo presente. Dimensioni e livelli di rappresentanza.
3. Domande e ipotesi.
4. Sociologia della classe politica attuale. Un primo identikit.
5. Il reclutamento della classe politica dopo un decennio di populismo.
6. Le elezioni del 2022 e il dilemma della classe politica postpopulista.
7. Conclusioni.
III. Pubblico vs. politici: la crisi della rappresentanza democratica vista “dall’interno”
1. Introduzione.
2. Crisi della rappresentanza politica nelle democrazie occidentali e populismo.
3. La rappresentanza democratica (e la sua crisi) vista dai rappresentanti politici: una classe monolitica o un gruppo variegato?
4. L’analisi empirica.
4.1 Com’è la rappresentanza? Percezioni sulla crisi della rappresentanza politica in Italia (e delle sue cause).
4.2. Come dovrebbe essere la rappresentanza? Preferenze sullo stile e sul ruolo rappresentativo.
5. Conclusioni.
IV. Pubblico vs. politici. L’immagine dell’opinione pubblica tra i politici
1. Introduzione.
2. Il collegamento tra opinione pubblica e politiche e il problema dell’accountability democratica.
3. Quale visione dell’opinione pubblica hanno i politici italiani?
4. Quale opinione pubblica conta, se conta? Due esperimenti di sondaggio sul ruolo delle opinioni latenti nella rappresentanza.
5. Conclusioni.
V. Politici vs. pubblico. Le sfide della democrazia e la deliberazione
1. Introduzione.
2. Democrazia rappresentativa e deliberazione.
3. Cosa pensano i politici italiani rispetto all’inclusione dei cittadini nei processi decisionali?
4. Un survey experiment sui processi decisionali e sulla deliberazione.
5. Conclusioni.
VI. Politici vs. pubblico: posizionamento e congruenza sui temi in agenda
1. Introduzione.
2. Dimensioni della congruenza tra classe politica e opinione pubblica.
3. Congruenza tra opinione pubblica e classe politica in Italia.
4. La congruenza tra classe politica, politiche ed elettorato nella XVIII legislatura.
4.1 Le politiche economiche e l’integrazione europea.
4.2 L’immigrazione.
4.3 Posizionamenti reali o percepiti?
5. Conclusioni.
VII. Politici vs. Bruxelles: i parlamentari italiani e la politicizzazione dell’UE
1. Introduzione: europeizzazione, depoliticizzazione, nuova parlamentarizzazione dell’UE?
2. L’importanza dell’attività conoscitiva nell’agenda parlamentare.
2.1 Salienza delle issues europee.
3. L’indirizzo prima del Consiglio europeo: un test di coesione per le maggioranze parlamentari.
3.1 Partecipazione dei parlamentari e polarizzazione sulle issues europee.
4. Conclusioni.
Conclusioni. Presente e futuro della classe politica italiana
Appendice.
Riferimenti bibliografici.
Gli autori.

Leggi anche

copertina Il comunismo in una regione sola?
copertina Il delitto Matteotti
copertina Curarsi con l'Intelligenza Artificiale
copertina Libertà contro libertà