il Mulino

Copertina Come votano le periferie

Acquista:

a stampa € 28,00
prezzo di copertina € 18,99
e-book € 13,29
Formato:  ePub
collana "Ricerche e studi dell'Istituto Carlo Cattaneo"
pp. 344, Brossura, 978-88-15-29435-7
anno di pubblicazione 2021

MARCO VALBRUZZI (a cura di)

Come votano le periferie

Comportamento elettorale e disagio sociale nelle città italiane

Com’è cambiata la geografia elettorale nelle principali città italiane? È vero che i partiti di sinistra hanno abbandonato le «periferie», mentre le forze populiste sono diventate il megafono della protesta dei «luoghi che non contano» e dei territori risultati «sconfitti» nel processo di globalizzazione? Nella migliore tradizione di ricerche e studi dell’Istituto Cattaneo, il volume fornisce risposte rigorose a questi interrogativi e offre, per la prima volta in Italia, un’analisi dettagliata delle trasformazioni nel comportamento elettorale avvenute nell’ultimo decennio all’interno delle città. Il quadro che emerge dalla ricerca presenta un’Italia spaccata in due, non solo tra Nord e Sud, ma tra centri e periferie, cioè tra aree urbane disagiate e zone di relativo benessere. Un dualismo territoriale che, soprattutto nel 2018, si è tradotto in un nuovo dualismo politico, con le forze di sinistra asserragliate nei quartieri colti e benestanti delle città italiane, e i partiti populisti alla conquista dei voti nelle periferie socialmente disagiate. Ma ora che la pandemia ha allargato e, almeno in parte, ridisegnato le aree del disagio, come cambieranno le periferie urbane e quali attori politici, nuovi o vecchi, se ne faranno interpreti? Il volume è accompagnato da una ricca appendice online dove si potranno visualizzare le mappe elettorali delle città metropolitane e i dati utilizzati nella ricerca.

Marco Valbruzzi insegna Scienza politica all’Università di Napoli Federico II. Dal 2017 al 2019 è stato responsabile dell’area politico-elettorale dell’Istituto Carlo Cattaneo. Per Il Mulino ha curato, con R. Vignati, «Il vicolo cieco. Le elezioni del 4 marzo 2018». Il suo ultimo libro, scritto con D. Campus e N. Switek, è «Collective leadership and divided power in West European parties» (Palgrave, 2021).

Prefazione, di Salvatore Vassallo
PARTE I. PROSPETTIVA NAZIONALE COMPARATA
1. Viaggio al centro delle periferie italiane, di Marco Valbruzzi
2. Alle radici della «nuova questione urbana»: disagio e periferie nelle città italiane, di Laura Azzolina, Onofrio Romano e Marco Valbruzzi
3. La disaffezione elettorale e le disuguaglianze socio-territoriali: una relazione complessa, di Stefano Rombi, Dario Tuorto e Fulvio Venturino
4. Periferie urbane e disagio socio-economico: com’è cambiato il voto degli italiani tra il 2008 e il 2018, di SPasquale Colloca, Nicola Maggini e Marco Valbruzzi
PARTE II. PROSPETTIVA SUBNAZIONALE
5. Torino, di Cristopher Cepernich e Davide Pellegrino
6. Milano, di Marta Regalia
7. Genova, di Fulvio Venturino
8. Venezia, di Laura Fregolent e Renato Gibin
9. Bologna, di Pasquale Colloca, Dario Tuorto e Marco Valbruzzi
10. Firenze, di Lorenzo Cini e Nicola Maggini
11. Roma, di Federico Tomassi
12. Napoli, di Pietro Sabatino
13. Bari, di Paolo Inno e Onofrio Romano
14. Reggio Calabria, di Antonella Coco
15. Palermo, di Laura Azzolina e Francesca Montemagno
16. Catania, di Rossana Sampugnaro e Venera Tomaselli
17. Cagliari, di Stefano Rombi
18. Studiare le periferie urbane: lezioni apprese e lezioni da apprendere, di Laura Fregolent e Marco Valbruzzi
Appendice metodologica, di Renato Gibin e Marco Valbruzzi
Riferimenti bibliograficia
Notizie sugli autori

Leggi anche

copertina Le parole del potere
copertina Il sistema delle autonomie locali