Copertina Diplomazia culturale e guerra fredda

Acquista:

a stampa € 26,00
e-book € 16,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Fuori collana"
pp. 288, Brossura, 978-88-15-28606-2
anno di pubblicazione 2020

FRANCESCO BELLO

Diplomazia culturale e guerra fredda

Fabio Luca Cavazza dal Mulino al centrosinistra

Fabio Luca Cavazza (1927-1996) è stato uno dei fondatori della rivista «il Mulino» (1951) e dell’omonima casa editrice (1954). Grazie all’accesso al suo archivio privato, e con il ricorso a una pluralità di archivi italiani e americani, Bello ha potuto per la prima volta tratteggiare il singolare ruolo avuto da Cavazza tra gli anni Cinquanta e i primi anni Sessanta nel tessere i rapporti fra il mondo culturale e politico italiano e quello americano. Da un lato con gli altri amici del Mulino contribuì a importare nel nostro paese la cultura sociologica e politologica statunitense, dall’altro si ritagliò un inedito ruolo di facilitatore dei rapporti Italia-Usa promuovendo la conoscenza reciproca delle due rispettive amministrazioni, cosa che gli permise di giocare un ruolo decisivo nello spiegare e far accettare all’amministrazione Kennedy la svolta politica del centrosinistra.

Francesco Bello è borsista presso la Fondazione Einaudi di Torino e svolge attività didattica e di ricerca in Storia contemporanea nell’Università di Napoli Federico II. Nel 2018 la tesi da cui origina questo libro ha vinto il premio Spadolini Nuova Antologia.

Prefazione, di Leopoldo Nuti
Introduzione
Fabio Luca Cavazza: nota biografica
I. «Il Mulino» e le origini della guerra fredda culturale
1. La nascita di una rivista
2. I primi sviluppi della guerra fredda culturale in Europa
3. La fine del centrismo e le prime relazioni tra il Mulino e la diplomazia culturale americana
4. Big foundations
5. Nuove traduzioni e altre opportunità bolognesi
6. L’opposizione «interna» al centrosinistra
II. Lo sguardo verso la Nuova Frontiera
1. La «doppia» diplomazia e il viaggio di Cavazza negli Stati Uniti
2. L’elezione di Kennedy e la Nuova Frontiera
3. L’utilità di un convegno
4. Un’internazionale democratica
III. Cavazza, Schlesinger e le sfide della «diplomazia personale»
1. Nuovi viaggi e nuove prospettive
2. Il centrosinistra «di prova»
3. Intanto a Washington…
4. Lo sviluppo della sociologia politica durante gli anni di Kennedy
5. Viaggi e finanziamenti: i socialisti «scoprono» l’America
6. Le elezioni del 1963 e la nascita del primo governo Moro
Fonti d’archivio
Indice dei nomi

Leggi anche

copertina Storia, percorsi e politiche della sussidiarietà
copertina Gente di poca fede
copertina Una Unione divisiva
copertina Antenati