GIUSEPPE CELI, ANDREA GINZBURG, DARIO GUARASCIO, ANNAMARIA SIMONAZZI

Una Unione divisiva

Come salvare il progetto europeo

Introduzione
Parte prima: Il processo di deindustrializzazione europeo. una prospettiva di lungo periodo
I. La via europea all’integrazione economica e monetaria
1. Il Rapporto Werner e l’idea di Europa
2. Il «Serpente» e lo SME
3. La strada accidentata verso l’UME
4. Il cambiamento di paradigma
5. Il dibattito italiano sul processo di integrazione
6. TINA: l’affermazione di un paradigma
II. L’indebolimento del processo di crescita in Europa: discontinuità con la golden age
1. Globalizzazione ed europeizzazione
2. I due motori della crescita: investimenti ed esportazioni
3. La crisi globale degli anni Settanta e i suoi effetti
4. Spiegazioni eterodosse della caduta degli investimenti: industria e finanza
5. Finanziarizzazione ed europeizzazione
6. Le molte facce del monetarismo
III. L’interruzione dell’industrializzazione nell’Europa meridionale: una prospettiva centroperiferia
1. L’interdipendenza delle relazioni centro-periferia
2. La crisi degli anni Settanta: terziarizzazione periferica e impoverimento della struttura produttiva
3. L’integrazione europea di un paese semi-periferico: Italia
4. L’integrazione europea dei paesi periferici: transizione democratica e ristrutturazione senza industrializzazione, 1975-1985
5. La finanziarizzazione della periferia europea
6. Germania: le ragioni molteplici di una ristrutturazione di successo
Parte seconda: Un’integrazione divisiva. centro e periferia nell’unione monetaria
IV. Alle radici della crisi: divergenze strutturali e dipendenza finanziaria
1. Aspettative di convergenza e squilibri strutturali
2. Il «ciclo finanziario» centro-periferia
3. Germania: da malato d’Europa a superstar?
4. La casa come fattore di divergenza
5. L’espansione a Est dell’industria tedesca
6. La natura multidimensionale della divergenza tra centro e periferia
V. Vecchie e nuove periferie
1. Le determinanti della divergenza
2. Il mutamento della rete del commercio estero europeo
3. Francia: il declino di un paese centrale
4. L’industria automobilistica come immagine di un’Europa polarizzata
5. Disuguaglianze nel centro e nelle periferie: Germania e Mezzogiorno
VI. La crisi e il futuro della costruzione europea
1. Nella crisi: salvataggi, politiche, riforme
2. La spirale banche-debito sovrano
3. Le politiche di austerità
4. Industria 4.0: opportunità o nuovo fattore di divergenza?
5. Una politica industriale per lo sviluppo
Appendice
Conclusioni
Riferimenti bibliografici

Buy:

book € 26,00
e-book € 17,99
Formato:  Kindle , ePub
series "Saggi"
pp. 312, 978-88-15-28602-4
publication year 2020

See also

copertina Espulsioni
copertina Gente di poca fede
copertina Diplomazia culturale e guerra fredda
copertina Il grande racconto del favoloso Oriente