Copertina Sociologia delle migrazioni

Acquista:

a stampa € 32,00
collana "Manuali"
pp. 388, 978-88-15-28491-4
anno di pubblicazione 2020

MAURIZIO AMBROSINI

Sociologia delle migrazioni

In quanto fenomeno globale le migrazioni pongono in discussione diversi fondamenti impliciti del patto di convivenza sociale: ci obbligano a ridefinire chi sono i nostri simili, a decidere chi intendiamo riconoscere come concittadini, a interrogarci sui rapporti tra cittadinanza economica e cittadinanza sociale, a rileggere i percorsi che producono integrazione o marginalità. Questo manuale – qui presentato in una nuova edizione aggiornata – fornisce i concetti e gli strumenti interpretativi necessari per una conoscenza più precisa e argomentata delle migrazioni, viste nel contesto di una società che sta diventando sotto vari aspetti postnazionale, pluralistica, culturalmente intrecciata e complessa.

:: Guarda il webinar di presentazione del manuale ::

INDICE DEL VOLUME: Prefazione. - PARTE PRIMA: COORDINATE E PROCESSI FONDAMENTALI. - I. Migrazioni e migranti. - II. Alla ricerca delle cause. - III. Perché ne abbiamo bisogno: l’inserimento nel mercato del lavoro. - IV. Le funzioni delle reti migratorie. - PARTE SECONDA: ATTORI EMERGENTI. - V. Il passaggio al lavoro indipendente. - VI. Donne migranti e famiglie transnazionali. - VII. I figli dell’immigrazione. - PARTE TERZA: LA DIMENSIONE POLITICA. - VIII. La regolazione dell’immigrazione. - IX. Le politiche per gli immigrati. - PARTE QUARTA: AREE PROBLEMATICHE. - X. Devianti e vittime, trafficanti e trafficati. - XI. Pregiudizio, discriminazione, razzismo. - XII. Rifugiati, migranti forzati, minoranze rom e sinti. - Riferimenti bibliografici. - Indice analitico.

Maurizio Ambrosini insegna Sociologia dei processi migratori e Politiche migratorie all’Università degli Studi di Milano ed è responsabile scientifico del Centro studi Medì-Migrazioni nel Mediterraneo di Genova. Tra i suoi libri per il Mulino «Immigrazione irregolare e welfare invisibile» (2013), «Il Dio dei migranti. Pluralismo, conflitto, integrazione» (curato con P. Naso e C. Paravati, 2019) e «Famiglie nonostante. Come gli affetti sfidano i confini» (2019).

Prefazione
PARTE PRIMA: Coordinate e processi fondamentali
I. Migrazioni e migranti
1. L’oggetto di studio e le sue caratteristiche
2. I diversi tipi di immigrati
3. Le nuove emigrazioni italiane
4. I contesti e le tendenze
5. Fasi e cicli dell’immigrazione
II. Alla ricerca delle cause
1. Spiegazioni macrosociologiche dal versante dei luoghi di origine: i fattori di spinta
2. Un’altra spiegazione macro: l’attrazione della domanda di lavoro
3. Spiegazioni microsociologiche: dalle scelte individuali alle strategie familiari
4. Nello spazio intermedio: reti sociali e istituzioni migratorie
5. Incidenza e conseguenze inattese della regolazione normativa
III. Perché ne abbiamo bisogno: l’inserimento nel mercato del lavoro
1. Tre prospettive teoriche
2. Le migrazioni nei sistemi produttivi contemporanei
3. Il caso italiano
4. Una pluralità di modelli territoriali
5. Gli immigrati nella crisi economica
6. Immigrazione ed economia sommersa
7. Il funzionamento del mercato del lavoro immigrato
IV. Le funzioni delle reti migratorie
1. Un fenomeno facilmente osservabile: le «specializzazioni etniche»
2. Un caso di costruzione sociale dei processi economici
3. Reti migratorie e reti autoctone: gli elementi distintivi
4. L’azione delle reti migratorie: come si declina il sostegno reciproco
5. All’interno delle reti migratorie: elementi di differenziazione
6. Le variabili influenti
7. Limiti e risorse delle reti migratorie
PARTE SECONDA: Attori emergenti
V. Il ciclo della performance, di A. La Spina
1. Il versante dell’offerta di lavoro autonomo
2. Il versante della domanda e i tentativi di integrazione
3. I costi dell’intraprendenza
4. Il caso italiano
5. Tipologie dell’imprenditoria immigrata
6. Immigrati e lavoro autonomo: un fenomeno che scompagina gli schemi
VI. Donne migranti e famiglie transnazionali
1. L’approccio di genere nello studio delle migrazioni
2. Il lavoro di cura: profili professionali e compiti richiesti
3. Le ricadute sulla vita personale e familiare
4. Il protagonismo femminile
5. Le famiglie in emigrazione: oltre gli stereotipi
6. Le famiglie transnazionali: la centralità del caring e la circolazione delle cure
7. Dopo la separazione: i ricongiungimenti familiari
8. La produzione di nuove identità familiari: le unioni miste
VII. I figli dell’immigrazione
1. La socializzazione dei figli dei migranti
2. Seconde generazioni, coesione sociale e processi di integrazione
3. L’integrazione delle seconde generazioni: visioni a confronto
4. Le istituzioni mediatrici: la famiglia
5. Le istituzioni mediatrici: la scuola
6. Socialità, aggregazione ai margini e processi di identificazione: il caso delle bande
7. I minori stranieri non accompagnati
8. Seconde generazioni e nuove identità culturali
PARTE TERZA: La dimensione politica
VIII. La regolazione dell’immigrazione
1. La priorità del controllo
2. Il ritorno dei confini
3. I modelli interpretativi delle politiche migratorie
4. Gli sforzi di chiusura delle frontiere e i loro limiti
5. L’evoluzione delle politiche di regolazione: tra restrizioni e spiragli
6. Mobilità globale contro ortodossia restrittiva: perché e come si regolarizzano gli immigrati
7. Le ragioni delle sanatorie e i loro limiti
IX. Le politiche per gli immigrati
1. Tre modelli di inclusione
2. Il declino dei modelli tradizionali
3. Il caso italiano
4. Cittadinanza e diritti
5. Gli sviluppi della cittadinanza
6. La prospettiva della cittadinanza transnazionale
7. La partecipazione politica indiretta: associazionismo e sindacati
8. La dimensione locale
9. Il ruolo delle iniziative solidaristiche
PARTE QUARTA: Aree problematiche
X. Devianti e vittime, trafficanti e trafficati
1. Il coinvolgimento in attività devianti
2. Immigrati e devianza: le interpretazioni
3. L’industria del passaggio e l’industria del controllo delle frontiere: passatori, trafficanti, apparati di sorveglianza
4. Diverse forme di favoreggiamento, diversi tipi di passatori
5. Traffico di esseri umani e sfruttamento della prostituzione
XI. Pregiudizio, discriminazione, razzismo
1. Pregiudizi e stereotipi: i processi di etichettatura
2. Le derive razziste: pratiche e ideologie
3. Vecchi e nuovi razzismi
4. I processi discriminatori
5. La discriminazione sui luoghi di lavoro
6. Un’ipoteca sul futuro
XII. Rifugiati, migranti forzati, minoranze rom e sinti
1. I rifugiati: una categoria sempre più eterogenea e sempre più stigmatizzata
2. I rifugiati nel mondo: da dove vengono e dove arrivano
3. Il deterioramento dell’immagine dei rifugiati e la vittimizzazione
4. Le politiche di accoglienza e di gestione dei rifugiati
5. Strutture e servizi di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati
6. Rom e sinti: minoranze senza territorio
7. L’economia della sopravvivenza
8. Conclusioni: rinegoziare i confini
Riferimenti bibliografici
Indice analitico

Leggi anche

copertina Viva la sinistra
copertina Io, il popolo
copertina Il paradigma trasparenza
copertina Il delitto Matteotti