il Mulino

-30% sui nuovi abbonamenti
con il codice RIVISTA30 fino al 31 gennaio

Copertina Follia e salvezza

Acquista:

a stampa € 12,00
e-book € 8,49
Formato:  ePub , Kindle
collana "Voci"
serie "Icone"
pp. 152, Brossura, 978-88-15-27955-2
anno di pubblicazione 2019

MAURIZIO GHELARDI

Follia e salvezza

«Siamo tutti imbarcati», dirà Pascal. Dove? Sulla Nave dei folli, risponde Hieronymus Bosch. A inseguire vanità delle vanità, dominati dalla «maledetta lupa» dell’invidia e dell’avarizia. Ci salveremo dalla perdizione e dal naufragio? Sarà la misura dell’ironia e la ragionevole fede dell’umanista Erasmo a offrirci una speranza? O soltanto la follia della fede nel Cristo deriso e crocefisso potrà riscattarci? Ma negli inverni e nei sinistri carnevali di Bruegel il Vecchio regnano unicamente la violenza e la lotta per sopravvivere, in un gioco tremendo e crudele che nessuno ormai ha la forza di trascendere.

Maurizio Ghelardi è ricercatore presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Tra i suoi ultimi libri «Aby Warburg et “la lutte pour le style”» (L’écarquillé, 2016) e «Stanchezze della modernità. Una biografia intellettuale di Jacob Burckhardt» (Edizioni di Storia e Letteratura, 2016).

Introduzione: tra immagine e parola
I. L’immagine pittorica: la Nave dei folli e il Trittico del viandante di Hieronymus Bosch
II. L’immagine letteraria: La nave dei folli di Sebastian Brant e Albrecht Dürer
III. L’immagine filosofica: Erasmo da Rotterdam, l’Elogio della follia
IV. Follia ed epifania del sacro nella raffigurazione dell’inverno di Bruegel il Vecchio
V. La Nave dei folli: figura concettuale dell’esperienza umana

Leggi anche

copertina Il colore del buio
copertina Regole e caso
copertina Simboli della fine
copertina Sull'infinito