SILVIA BOLGHERINI, MATTIA CASULA, MARIANO MAROTTA

Il dilemma del riordino

Unioni e fusioni dei comuni italiani

Premessa
Introduzione. Comuni italiani e riordino: strumenti e dilemmi
I. Il riordino territoriale tra capacità e prossimità
1. La politica di riordino territoriale
2. Perché si arriva al riordino territoriale
3. Quanto grandi? La questione dimensionale
4. Tra capacità e prossimità
5. Bigger is really better?
6. Come si affronta il riordino
7. Come si riordina: gli aspetti chiave da considerare
II. Unioni e fusioni di comuni in Italia
1. Dal 1990 a oggi: il quadro di riferimento
2. Fotografia di un fenomeno in evoluzione
3. Le unioni di comuni: da bruchi a farfalle
4. Le fusioni di comuni: un fenomeno in crescita
5. Lo stallo attuale nel riordino territoriale italiano
III. Le variabili del riordino: il livello sovracomunale
1. Un approccio multidimensionale per superare il dilemma capacità/prossimità
2. L'erogazione/fruizione dei servizi: i distretti socio-sanitari
3. L'erogazione/fruizione dei servizi: i sistemi locali del lavoro
4. L'accessibilità territoriale
5. L'equilibrio/squilibrio demografico
6. Variabili a livello sovracomunale: un riepilogo
IV. Le variabili del riordino: partire dai comuni
1. La distanza dai servizi
2. La potenziale richiesta di servizi
3. La robustezza economica
4. Comuni accorpati e non. Quali differenze?
5. Variabili a livello comunale: un riepilogo
V. Appunti per il riordino del territorio
1. Lo stallo del riordino italiano e il ruolo degli enti locali
2. Oltre il dilemma del riordino
3. «Conveniente rispetto a che cosa?». Studi di fattibilità e utilizzo degli indicatori
4. Cosa sappiamo davvero?
5. Per un riordino consapevole
Riferimenti bibliografici

Buy:

book € 17,00
e-book € 12,99
Formato:  Kindle , ePub
series "Percorsi"
pp. 176, 978-88-15-27353-6
publication year 2018

See also

copertina Intellettuali
copertina Qohelet
copertina Tucidide e il colpo di Stato
copertina Storie di fuoco