GIORGIO RAVEGNANI

Andare per l'Italia bizantina

Tra Marche e Umbria si può ancora percorrere l’antico «corridoio bizantino», un itinerario suggestivo di recente riscoperto…

Nonostante le invasioni longobarde, unna, normanna, franca, gota la presenza bizantina in Italia è durata oltre cinque secoli. Queste pagine ci guidano attraverso le meravigliose testimonianze materiali che fra il 535 e il 1071 i bizantini, portatori di quella cultura greca che feconderà il grande slancio umanistico, lasciarono sull’intero territorio italiano. Un viaggio che si snoda dall’Istria a Venezia (formatasi per l’appunto sotto la dominazione bizantina nell’isola di Rialto), al Nord-Ovest (Milano, Genova), per soffermarsi sulla prestigiosa Ravenna e infine dispiegarsi nell’Italia centrale (Perugia, Roma), il Sud (Napoli, Salento, Matera, Calabria) e le isole (Messina, Palermo, Siracusa, Cagliari).

Giorgio Ravegnani insegna Storia medievale e Storia dell’Italia bizantina nell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Con il Mulino ha da ultimo pubblicato «Bisanzio e le crociate» (2011), «La caduta dell’impero romano» (2012), «Il doge di Venezia» (2013) e «La vita quotidiana alla fine del mondo antico» (2015).

Un tramite importante per la lingua greca
1. Venezia: dalla terraferma alla laguna
2. Bisanzio nel nord-ovest: dalla Liguria alla Lombardia
3. Al centro dell'Italia bizantina: l'esarcato ravennate
4. Da Ravenna a Roma
5. Bisanzio nel sud: dalla Campania alla Calabria
6. I Bizantini in Sicilia e Sardegna
Nota bibliografica

Acquista:

a stampa € 12,00
e-book € 8,49
Formato:  Kindle , ePub
collana "Ritrovare l'Italia"
pp. 160, Brossura, 978-88-15-26419-0
anno di pubblicazione 2016

Leggi anche

copertina Andare per le città ideali
copertina Andare per l'Italia etrusca
copertina Andare per l'Italia araba
copertina Andare per le cattedrali di Puglia