JEAN ANDREAU, RAYMOND DESCAT

Gli schiavi nel mondo greco e romano

Nel mondo greco-romano la società era basata su una presenza massiccia di schiavi, che in determinati luoghi poterono raggiungere e forse superare il cinquanta per cento della popolazione. Il volume offre un panorama completo della questione: che cosa significava essere schiavi e come lo si diventava; la funzione e il peso degli schiavi nei diversi settori della vita economica; la loro presenza nell’organizzazione famigliare e cittadina; come si poteva uscire dallo stato di schiavitù; le trasformazioni che la fine dell’impero romano e il primo diffondersi del cristianesimo produssero nel sistema schiavistico antico.

Jean Andreau è Directeur d’études all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi. Tra le sue pubblicazioni: «Banques et affaires dans le monde romain» (2001). Raymond Descat, professore di Storia greca all’Università di Bordeaux, ha pubblicato tra l’altro «Le monde grec aux temps classiques» (2004).

Premessa
I. Che cos'è uno schiavo
1. Una questione di parole
2. Una definizione dello schiavo
3. Società con schiavi o società schiavistiche?
II. Le prime forme di schiavitù
1. XIV-XIII secolo a.C.: l'epoca micenea delle tavolette in lineare B
2. IX-VIII secolo a.C.: i poemi omerici
3. VII-VI secolo a.C.: nascita in Grecia di una società schiavistica
4. La crisi arcaica e la schiavitù
5. La Roma arcaica nella visione di Livio e di Dionigi di Alicarnasso
6. La Roma arcaica e i suoi schiavi
III. Una popolazione di schiavi
1. Il numero di schiavi ad Atene
2. A città ricche, schiavi numerosi
3. Il numero degli schiavi nel mondo romano
4. Da dove vengono gli shciavi?
5. La guerra, una «caccia agli schiavi»?
6. Nascita di schiavi, schiavi di nascita
7. Il rinnovo della popolazione servile nell'impero romano
8. I mercati di schiavi
IV. Schiavo e vita economica
1. Schiavitù e agricoltura
2. Dalla piccola proprietà alla villa «schiavistica»
3. Gli shciavi rurali al lavoro
4. La manifattura e il commercio
5. Un'organizzazione giuridica del lavoro servile: restrizioni, guadagni e repsonsabilità
6. Peculio e preposizione
7. L'organizzazione del lavoro servile nella Grecia classica
8. Un'economia schiavista?
V. Lo schiavo nella casa e in città
1. Lo schiavo fa parte della società?
2. Lo schiavo e i suoi padroni in Grecia
3. Familia rustica e familia urbana
4. Schiavi domestici, schiavi di schiavi e schiavitù sessuale
5.Lo schiavo di fronte alla legge della città
6. Religione, politica, amministrazione: un gioco di inserimento e di esclusione
7. Gli schiavi e la guerra
8. Pensare la schiavitù
VI. Come uscire dalla schiavitù?
1. La libertà nella fuga?
2. Violenze e rivolte servili
3. Le uerre servili nel II e nel I secolo a.C.
4. La manomissione, via maestra verso la libertà?
VII. La schiavitù aòòa fine dell'impero d'Occidente
1. Il tardo impero romano è ancora una società schiavista?
2. Schiavi e coloni nell'agricoltura
3. Il reclutamento di nuovi schiavi
4. Schiavi privilegiati e uscita dalla schiavitù
5. La Chiesa e i cristiani alla prova della schiavitù
Bibliografia
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 13,00
collana "Storica paperbacks"
pp. 248, 978-88-15-25295-1
anno di pubblicazione 2014

Leggi anche

copertina I barbari
copertina Il guerriero, l'oplita, il legionario
copertina Oltremare
copertina La Sicilia musulmana