ANDREA BATTISTINI (a cura di)

Letteratura italiana. II

Dal Settecento ai nostri giorni

L’opera, in due volumi, offre un panorama completo della storia letteraria italiana dalle origini a oggi. Correnti, poetiche, generi, autori e opere, giudizi critici sono illustrati con una costante attenzione allo sfondo storico che ha accompagnato il formarsi del canone.

Indice: Premessa. - Parte prima. Il Settecento. - I. Il primo Settecento: una letteratura riformata. - II. La cultura dei lumi. - III. Un secolo teatrale. - IV. Il secondo Settecento. - V. Alla svolta del secolo: il ritorno dell’ombra. - Parte seconda. L’Ottocento. - VI. L’utopia del classico tra Rivoluzione e impero. - VII. Ugo Foscolo. - VIII. La svolta romantica sotto la Restau- razione. - IX. Alessandro Manzoni. - X. Giacomo Leopardi. - XI. Dopo il Romanticismo: letteratura e unificazione nazionale. - XII. L’epoca postunitaria e le sfide della modernità. - XIII. Esteti, decadenti e simbolisti nella crisi di fine secolo. - Parte terza. Il secolo attuale (1900-2014). - XIV. Percorsi della letteratura novecentesca. - XV. Tra modernismi e avanguardie. - XVI. Riletture della tradizione. - XVII. I nuovi realismi e l’impegno dei letterati. - XVIII. Le varie forme dei nuovi sperimentalismi. - XIX. La letteratura nell’epoca della globalizzazione. - Cronologia. - Per saperne di più. - Indice dei nomi.

Andrea Battistini è professore ordinario di Letteratura italiana nell’Università di Bologna. Fra i suoi libri per il Mulino ricordiamo: «Vico tra antichi e moderni» (2004), «Lo specchio di Dedalo. Autobiografia e biografia» (nuova ed. 2007) e «Galileo» (2011).

Premessa
PARTE PRIMA. IL SETTECENTO, di Alberto Beniscelli
I. Il primo Settecento: una letteratura riformata
1. La nascita d'Arcadia
2. Gli studi giuridici e storico-filosofici
3. L'erudizione d'inizio secolo
4. I modelli della lirica
5. Le tradizione letterarie e lo sviluppo delle poetiche
II. La cultura dei lumi
1. L'Illuminismo meridionale
2. Milano nell'età teresiana
3. La diffusione dei saperi
4. Il relativismo nei salotti
5. Viaggiatori e memorialisti
6. Storiografia e critica letteraria
III. Un secolo teatrale
1. Pietro Metastasio
2. Carlo Glodoni
3. Carlo Gozzi
IV. Il secondo Settecento
1. Giuseppe Parini
2. Traduzioni dei classici e nuova poesia
3. Produzione didascalica, satirica e novellistica
4. Romanzo, teatro, autobiografia
V. Alla svolta del secolo: il ritorno dell'ombra
1. Classicità e rovinismo
2. Solitudini e paesaggi
3. Vittorio Alfieri
PARTE SECONDA. L'OTTOCENTO, di Riccardo Bonavita
VI. L'utopia del classico tra Rivoluzione e impero
1. Dalle repubbliche giacobine ai regni napoleonici (1796-1815)
2. I letterati tra impegno e propaganda
3. Lingua, cultura e gusto stile impero
4. Vincenzo Monti, Vincenso Cuoco e Pietro Giordani: il canone neoclassico
VII. Ugo Foscolo
1. La formazione culturale e le prime opere
2. Le Ultime lettere di Jacopo Ortis
3. Le poesie e Dei Sepolcri
4. La stagione delle Grazie
5. L'esilio dall'Italia e le ultime opere
VIII. La svolta romantica sotto la Restaurazione
1. La Restaurazione e i suoi nemici (1816-1840)
2. La cultura all'opposizione
3. Poetiche romantiche e innovazioni letterarie in Europa
4. L'affermazione dei romantici in Italia
5. La rivoluzione dialettale: Carlo Porta e Giuseppe Gioachino Belli
IX. Alessandro Manzoni
1. La formazione culturale e le prime opere in versi. Gli Inni sacri
2. Le tragedie e le odi civili
3. Il romanzo: dal Fermo e Lucia ai Promessi sposi
4. Le ultime opere
X. Giacomo Leopardi
1. La formazione culturale e le prime opere
2. Lo Zibaldone e la teoria del piacere
3. La prima fase della poesia leopardiana: le Canzoni e gli Idilli
4. La svolta del 1823-1824: le Operette morali
5. Il libro dei Canti e le ultime opere
XI. Dopo il Romanticismo: letteratura e unificazione nazionale
1. Alla conquista dell'Unità (1840-1860)
2. Militanza patriottica e mercato editoriale
3. Sviluppi e crisi delle proposte romantiche
4. La parola scenica di Giuseppe Verdi
5. Ippolito Nievo
5.1 Le prime opere
5.2 Le confessioni d'un Italiano
XII. L'epoca postunitaria e le sfide della modernità
1. Costruire la nazione (1861-1889)
2. Gli scrittori contro il mercato: la bohème, l'arte per l'arte, il naturalismo
3.Intellettuali integrati e ribelli antiborghesi
4. La saggistica letteraria da Francesco De Sanctis ai positivisti
5. La ribellione scapigliata in poesia
6. Giosuè Carducci
6.1 La formazione culturale e la produzione giovanile
6.2 La produzione maggiore
7. Il decollo industriale della narrativa e la letteratura per l'infanzia
8. L'arte del romanzo: gli scapigliati, Carlo Dossi, i veristi
9. Giovanni Verga
9.1 La formazione culturale e le opere giovanili
9.2 Da Vita dei campi ai Malavoglia
9.3 Da Novelle rusticane a Mastro-don Gesualdo
XIII. Esteti, decadenti e simbolisti nella crisi di fine secolo
1. La crisi di fine secolo da Crispi a Giolitti (1889-1900)
2. Tra Europa e Italia
3. Gabriele d'Annunzio
3.1 La formazione culturale e le prime opere
3.2 Il Piacere e altri romanzi e prose
3.3 La figllia di Jorio e il teatro
3.4 La poesia e Le Laudi
3.5 Le ultime opere
4. Giovanni Pascoli
4.1 La formazione culturale
4.2 Myricae
4.3 La poetia e i saggi
4.4 Altre opere poetiche in italiano e latino
4.5 I Canti di Castelvecchio
4.6 Le ultime opere
5. Antonio Fogazzaro
6. Il verismo di Capuana e De Roberto
PARTE TERZA. IL SECOLO ATTUALE (1900-2014), di Alberto Casadei
XIV. Percorsi della letteratura novecentesca
1. Profilo del XX secolo
2. I caratteri fondamentali
3. Linee interpretative
XV. Tra modernismi e avanguardie
1. Introduzione al periodo (1900-1919)
2. La poesia
2.1 Il Crepuscolarismo
2.2 Il Futurismo
2.3 La linea espressionista
3. Giuseppe Ungaretti
3.1 La formazione culturale
3.2 L'allegria
3.3 Il sentimento del tempo
3.4 Le altre opere poetiche e saggistiche
4. La narrativa e il teatro
4.1 Tendenze del periodo
4.2 I prosatori, Federigo Tozzi
4.3 Il teatro e il melodramma
5. Luigi Pirandello
5.1 La formazione culturale
5.2 La produzione narrativa
5.3 La produzione drammaturgica
6. La critica e il dibattito culturale
6.1 L'idealismo di Benedetto croce e la critica letteraria
6.2 La critica militante. Le riviste
XVI. Riletture della tradizione
1. Introduzione al periodo (1919-1945)
2. La poesia
2.1 Il ritorno all'ordine classicista
2.2 Le poetiche fra gli anni Venti e Trenta
2.3 L'ermetismo
2.4 Altri percorsi. La poesia dialettale
3. Umberto Saba
3.1 La formazione culturale
3.2 La produzione poetica sino al 1921. Il primo Canzoniere
3.3 La produzione poetica dal 1921 al 1957
3.4 Le altre opere
4. Eugenio Montale
4.1 La formazione culturale del primo Montale
4.2 Ossi di seppia
4.3 Le occasioni
4.4 La bufera e altro
4.5 Satur e le ultime raccolte
4.6 Altre opere
5. La narrativa, il teatro e il cinema
5.1 La narrativa, il teatro e il cinema
5.2 La prosa d'arte, il realismo magico, il fantastico
5.3 Prime forme di un nuovo realismo
5.4 Il teatro e il cinema
6. Italo Svevo
6.1 La formazione culturale
6.2 Una vita e Senilità
6.3 La coscienza di Zeno
6.4 Altre opere
7. Carlo Emilio Gadda
7.1 La formazione culturale e le prime opere
7.2 La cognizione del dolore
7.3 Quer pasticciaccio brutto de via Merulana
7.4 Altre opere
8. La critica e il dibattito culturale
8.1 La cultura sotto il fascismo
8.2 La critica
XVII. I nuovi realismi e l'impegno dei letterati
1. Introduzione al periodo (1945-1962)
2. La poesia
2.1 Il nuvoo clima del dopoguerra
2.2 La linea antinovecentesca: Sandro Penna, Giorgio Caproni, Attilio Bertolucci
2.3 La poesia dialettale
2.4 Nuove sperimentazioni
3. La narrativa, il teatro e il cinema
3.1 Le tendenze e i centri culturali
3.2 ALberto Moravia
3.3 Elio Vittorini
3.4 Cesare Pavese
3.5 Tra neorealismo e memorialismo
3.6 Primo Levi
3.7 Beppe Fenoglio
3.8 Elsa Morante
3.9 Altri filoni. La narrativa meridionale
3.10 Il teatro e il cinema
4. La critica e il dibattito culturale
5. Pier Paolo Pasolini
5.1 La formazione culturale
5.2 Pasolini poeta
5.3 Pasolini narratore (e regista)
5.4 Pasolini saggista
6. Italo calvino
6.1 La formazione culturale
6.2 La produzione narrativa sino ai primi anni Sessanta
6.3 La produzione narrativa semiotico-post-moderna
6.4 Calvino critico e saggista
XVIII. Le varie forme dei nuovi sperimentalismi
1. Introduzione al periodo (1963-1979)
2. La poesia
2.1 La neoavanguardia. Edoardo Sanguineti
2.2 Altri sperimentalismi
2.3 Vittorio Sereni
2.4 Andrea Zanzotto
2.5 Tra impegno e ironia: Franco Fortini, Giovanni Giudici
2.6 La poesia dialettale
3. La narrativa, il teatro e il cinema
3.1 Il romanzo realista e l'editoria
3.2 La narrativa neoavanguardistica. Alberto Arbasino
3.3 Altri scrittori sperimentali. Giorgio Manganelli
3.4 Varie forme di espressionismo narrativo
3.5 Leonardo Sciascia
3.6 Paolo Volponi
3.7 Goffredo Parise e altri outsider
3.8 Le nuov3 narratrici
3.9 Il teatro, il cinema e l'affermarsi della televisione
4. La critica e il dibattito culturale
XIX. La letteratura nell'epoca della globalizzazione
1. Introduzione al periodo (dal 1980 a oggi)
2. La poesia e le forme liriche (1980-1999)
3. La narrativa e le altre scritture (1980-1999)
4. La letteratura degli anni Zero
5. Il dibattito culturale, tra vecchi e nuovi media
Cronologia
Per saperne di più
Indice dei nomi
Indice generale dell'opera

Acquista:

prezzo di copertina € 30,00
a stampa € 25,50
collana "Le vie della civiltà"
pp. 600, 978-88-15-25253-1
anno di pubblicazione 2014

Leggi anche

copertina Letteratura italiana. I
copertina Gli strumenti della poesia
copertina Il testo narrativo
copertina Svevo

Ebook, i libri a portata di click

Attraverso gli ebook, il Mulino propone una parte significativa del proprio catalogo in edizione digitale.
Disponibili in questo sito e nei principali shop online, sono in formato ePub e Mobipocket e possono essere letti sui principali reader - compreso il Kindle -, sui tablet - compreso l'iPad -, negli smartphone e su computer.

Online su Pandoracampus

Studiare in digitale. Pandoracampus è la piattaforma multieditore nata su iniziativa del Mulino. I manuali per l'università e la formazione superiore vanno online in streaming, integrati con la rete e arricchiti da risorse per studiare e insegnare in modo efficace.