PAUL VEYNE

I greci hanno creduto ai loro miti?

Introduzione, di Maurizio Bettini
Premessa
Prologo
I. Quando la verità storica era tradizione e «vulgata»
II. Pluralità e analogia dei mondi di verità
III. Distribuzione sociale del sapere e modi di credere
IV. Diversità sociale delle credenze e «balcanizzazione» dei cervelli
V. Sotto questa sociologia un implicito programma di verità
VI. Come restituire al mito la verità delle sue origini
VII. Il mito usato come «linguaggio stereotipato»
VIII. Pausania non riesce a sottrarsi al suo programma
IX. Qualche altra verità: quella del falsario, quella del filologo
X. Fra la cultura ed il credere in una verità si deve scegliere

Buy:

cover price € 12,00
book € 9,60
series "Biblioteca paperbacks"
pp. 208, 978-88-15-24790-2
publication year 2014

See also

copertina Le molte identità del Medio Oriente
copertina Storia, misura del mondo
copertina La fragilità del bene
copertina Se non esiste Dio