Copertina Le avventure della lira

Acquista:

prezzo di copertina € 14,00
a stampa € 11,20
collana "Intersezioni"
pp. 176, Brossura, 978-88-15-24089-7
anno di pubblicazione 2012

CARLO M. CIPOLLA

Le avventure della lira

«Una storia tanto avventurosa quanto strana. E la stranezza era già evidente dall’inizio. La lira moneta nacque come moneta materialmente inesistente, come pura unità ideale di conto. La gente cominciò a parlare di lire, a trattare e vendere in lire, senza che alcuno mai avesse visto o toccato una lira in forma di moneta. La lira venne al mondo come moneta-fantasma. Il curioso è che rimase un fantasma per quasi mille anni»

La storia della lira inizia dalla «libbra» romana, una misura di peso equivalente a circa 325 grammi. Fu la riforma di Carlo Magno a trasformarla in unità del sistema monetale. La moneta di quel sistema era il «denaro»; le zecche ricevevano una libbra d’argento e dovevano cavarne 240 denari. Già dalle origini lontane la storia della lira, qui magistralmente narrata, si intreccia con le vicende politiche, economiche, sociali italiane, fino al termine dell’avventura, con l’arrivo dell’euro.

Carlo M. Cipolla (1922-2000) è autore, oltre che della grande sintesi sulla «Storia economica dell'Europa pre-industriale», di arguti saggi brevi, tra cui «Allegro ma non troppo», «Il burocrate e il marinaio», «Miasmi e umori», «Istruzione e sviluppo», tutti editi dal Mulino.

Leggi anche

copertina Conquistadores, pirati, mercatanti
copertina Piccole cronache
copertina Il governo della moneta a Firenze e a Milano nei secoli XIV-XVI
copertina Storia economica dell'Europa pre-industriale