Copertina L'avvocato

Acquista:

prezzo di copertina € 25,00
a stampa € 20,00
collana "Guide"
pp. 464, Brossura, 978-88-15-15010-3
anno di pubblicazione 2011
Nuova edizione

GUIDO ALPA

L'avvocato

I nuovi volti della professione forense nell'età della globalizzazione

La realtà di chi oggi esercita la professione forense è assai diversa dall'idea che può averne chi si "immagina" l'avvocato. Ben lontano dai ritratti spesso bozzettistici che ci vengono offerti dalla letteratura e dalla stampa quotidiana, egli assolve un ruolo essenziale nello Stato di diritto, è il garante delle libertà e dei diritti, individuali e collettivi. Inoltre, è gravato di responsabilità che non sempre gli competono; e ciò avviene soprattutto nel nostro Paese, nel quale gli appartenenti alla categoria si trovano spesso a condividere il peso dell'amministrazione della giustizia, senza averne in cambio un adeguato riconoscimento. A ciò si aggiungano le difficoltà connesse al controllo del comportamento deontologicamente corretto incontrate dagli organi preposti: un compito assai oneroso, che riguarda circa 230.000 avvocati. Negli ultimi due anni il flusso d'ingresso si è leggermente contenuto, tuttavia ogni anno vengono abilitati circa 15.000 praticanti. La professione dell'avvocato è divenuta ancor più complessa di quanto già non fosse anche per effetto della deflagrazione del sistema delle fonti del diritto, dell'imponente massa di precedenti giurisprudenziali, per l'enorme elaborazione dottrinale, interna, comunitaria e sovranazionale, per l'affermarsi di prassi che impongono la conoscenza delle lingue e delle tecniche di negoziazione, non solo nel commercio internazionale ma anche per le operazioni interne al mercato comunitario, per la competizione tra le categorie professionali e - soprattutto - per la crisi in cui versa il sistema di amministrazione della giustizia. In questo volume Guido Alpa traccia il profilo di una professione quale essa emerge nelle pagine di storia del nostro Paese, nei suoi congressi, nella lotta per i diritti, nel servizio ai cittadini; una professione che deve continuamente adattarsi ai cambiamenti del contesto giuridico, economico e costituzionale, salvaguardando i principi che la regolano da secoli: l'indipendenza, l'autonomia, l'osservanza della legge e la difesa del cliente, la collaborazione all'amministrazione della giustizia.

Guido Alpa è professore ordinario di Diritto civile nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Roma "La Sapienza". Dal maggio del 2004 è presidente del Consiglio Nazionale Forense. Con il Mulino ha pubblicato "Responsabilità civile e danno. Lineamenti e gestioni" (1991), "Un progetto di ricerca sulla storia dell'avvocatura" (curato assieme a Remo Danovi, 2003) e "Giurisdizioni di legittimità e regole di accesso. Esperienze europee a confronto" (curato assieme a Vincenzo Carbone, 2011). Insieme a Stefano Borsacchi dirige la collana "Storia dell'avvocatura in Italia", fondata da Nicola Buccico.

Leggi anche

copertina Lo stile legale
copertina Le stagioni del contratto
copertina Sud/Nord
copertina Dodici