ANTONIO GRILLI

Le origini del diritto dell'Unione Europea

Nel volume si analizzano le origini e gli sviluppi del diritto dell'Europa comunitaria dalla costituzione della CECA nel 1951 fino ai primi anni '60, un decennio decisivo per la nascita di un diritto nuovo, non nazionale, non federale, non codificato. Scaturita da istanze extralegislative quali la dottrina e la giurisprudenza, in particolare quella della Corte di Giustizia con protagonisti gli avvocati generali Maurice Lagrange, francese, e Karl Roemer, tedesco, la costruzione non fu organica e codicistica, ma procedette sulla base di singoli "pilastri". Un tessuto connettivo comune di grandi principi, che accompagna il corpus dei Trattati. Ciò che ne venne fu un diritto "bizzarro", frutto dell'elaborazione di illustri pratici del diritto, ma permeato dall'ideale di unità europea e sostenuto dall'azione di figure prestigiose come quelle di Jean Monnet, Robert Schuman, Alcide de Gasperi, Konrad Adenauer, Paul-Henri Spaak.

Antonio Grilli, studioso di storia del diritto e delle istituzioni, docente e ricercatore scientifico presso la facoltà giuridica dell'Università di Treviri (Germania) è funzionario dell'Ue a Bruxelles. Collabora alla cattedra di Storia del diritto medievale e moderno dell'Università Roma Tre.

Premessa
Introduzione
1. Inizi tormentati, tra entusiasmi e stasi
2. La nascita delle Comunità europee e le reazioni
3. La nascita di un «diritto europeo»
4. Roemer, Lagrange e la costruzione del diritto europeo
5. La Corte di giustizia delle Comunità europee
6. Il percorso europeo di Maurice Lagrange
7. L'amministrazione europea, tra principio gerarchico e spirito di solidarietà
8. Giuristi operativi al servizio dell'Europa: il Service juridique commun delle Comunità
Conclusioni
Bibliografia
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 13,50
collana "Universale Paperbacks il Mulino"
pp. 248, 978-88-15-12609-2
anno di pubblicazione 2009

Leggi anche

copertina L'economia europea
copertina Il nuovo Trattato europeo
copertina Poteri pubblici, mercati e globalizzazione
copertina Rigenerare la città