CARMEN BELACCHI, BEATRICE BENELLI

Il significato delle parole

La competenza definitoria nello sviluppo tipico e atipico

Imparare a definire le parole è un compito tanto complesso quanto cruciale per realizzare il fondamentale collegamento tra la dimensione individuale-privata e la dimensione interindividuale-pubblica. Tale abilità costituisce un prerequisito indispensabile per esprimere e condividere compiutamente emozioni, conoscenze, intenzioni. Questo volume presenta un nuovo modello per l'analisi, a livello sia teorico sia empirico, della competenza definitoria, idoneo a rilevarne l'evoluzione dall'età prescolare all'età adulta in bambini con problemi di sviluppo e in quelli con sviluppo tipico. Sulla base di un'ampia documentazione empirica, le autrici mostrano come l'analisi della competenza definitoria costituisca un modo semplice, economico ed efficace per illustrare i livelli evolutivi nelle principali aree dello sviluppo: da quella cognitiva a quella comunicativa, a quella linguistica, a quella metarappresentativa.

Carmen Belacchi insegna Psicologia dello sviluppo e Psicopatologia dello sviluppo nella Facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Urbino "Carlo Bo". Tra le sue pubblicazioni: "Parlare con i bambini. L'interazione comunicativa nello sviluppo normale e patologico" (con C. Gobbo, Carocci, 2004). Beatrice Benelli insegna Psicologia dello sviluppo del linguaggio e della comunicazione nella Facoltà di Psicologia dell'Università di Padova. Tra le sue pubblicazioni: "Lo sviluppo dei concetti nel bambino. Quando Fido diventa un animale" (Giunti, 1989). Con il Mulino ha pubblicato: "Avanzi di balera. Storia e storie del mondo del ballo" (2001).

Acquista:

a stampa € 25,00
collana "Studi e Ricerche"
pp. 328, 978-88-15-12048-9
anno di pubblicazione 2007

Leggi anche

copertina Difficoltà e disturbi dell'apprendimento
copertina La valutazione dello sviluppo infantile
copertina L'osservazione del comportamento del bambino
copertina L'osservazione del bambino nel contesto educativo