il Mulino

-30% sui nuovi abbonamenti
con il codice RIVISTA30 fino al 31 gennaio

Copertina L'odio in Rete

Acquista:

a stampa € 12,00
collana "Contemporanea"
pp. 208, Brossura, 978-88-15-10887-6
anno di pubblicazione 2006

ANTONIO ROVERSI

L'odio in Rete

Siti ultras, nazifascismo online, jihad elettronica

Si guarda ad Internet come a un formidabile diffusore di cosmopolitismo, universalismo e ugualitarismo. Ma che cosa sappiamo del suo lato oscuro? Superato il primo impulso a spegnere il computer di fronte ai linciaggi di "negri" proposti dai siti neonazisti americani, alle volgarit? antisemite di certe pagine web italiane, alle canzoni di indottrinamento dei bambini palestinesi, ai resoconti delle azioni punitive delle camicie nere, al turpiloquio rabbioso degli ultras, l'autore ha scelto di intraprendere un viaggio conoscitivo nei siti web di gruppi ultras, movimenti nazifascisti e gruppi armati mediorientali. Ecco quello che ne risulta: numerosissimi, questi siti hanno un pubblico fedele e presumibilmente ampio, costituito non di semplici curiosi, ma di persone che sull'odio hanno costruito il proprio rapporto col mondo e usano Internet per ritrovarsi, scambiarsi informazioni, infiammarsi reciprocamente, creare steccati, alzare barriere, scavare fossati. L'antica ostilit? tra gruppi, etnie e culture si ripresenta sulla scena della storia, armata della tecnologia pi? moderna. E' difficile allora credere che Internet possa aprire la strada verso un democratico villaggio globale. La Rete, piuttosto, riproduce e amplifica un'incomunicabilit? tra galassie sociali in conflitto tra loro che richieder? molto tempo per trasformarsi, come ? lecito sperare, nell'interazione tra sistemi di valori diversi.

Antonio Roversi, prematuramente scomparso nel 2007, ha insegnato Sociologia della comunicazione e Strategie della comunicazione multimediale nella Facolt? di Scienze della formazione dell'Universit? di Bologna. Con il Mulino ha pubblicato "Calcio e violenza in Europa" (1990), "Calcio, tifo e violenza" (1992), "Chat line. Luoghi ed esperienze della vita in Rete" (2001) e "Introduzione alla comunicazione mediata dal computer" (2004).

Introduzione
I. La Rete e la Tela. Comunicare attraverso il Web
II. Il tifo nella Rete. I siti Web dei gruppi ultras di calcio
III. Le pagine nere. I siti Web fascisti e neonazisti
IV. Un'arma in più. L'uso della Rete nel conflitto mediorientale
Conclusioni

Leggi anche

copertina Le società multietniche
copertina L'età del lume
copertina Il Gran Consiglio contro gli ebrei