il Mulino

Copertina L'umanità offesa. Stermini e memoria nell'Europa del Novecento

Acquista:

prezzo di copertina € 30,00
a stampa € 24,00
generalmente disponibile in 2-3 settimane
collana "Quaderni dell'Istituto storico italo-germanico in Trento"
pp. 528, 978-88-15-08320-3
anno di pubblicazione 2003

GUSTAVO CORNI, GERHARD HIRSCHFELD (a cura di)

L'umanità offesa. Stermini e memoria nell'Europa del Novecento

Il XX secolo è passato alla storia soprattutto per i giganteschi stermini che lo hanno caratterizzato e che hanno profondamente mutato i rapporti tra gli uomini e tra gli stati, introducendo un tasso di violenza organizzata - in molti casi proprio dagli apparati statali - incomparabilmente superiore al passato. Il regime hitleriano in Germania e quello staliniano nell'Unione Sovietica valgono come le tragiche "pietre miliari" di questa epoca degli stermini, cui molti in seguito si sono richiamati. Liberi da schemi ideologici, i saggi che compongono il volume offrono un primo tentativo di comparazione tra questi due regimi totalitari, caratterizzati da forme molto intense di violenza, sia all'esterno sia verso l'interno (questo vale in primo luogo per lo stalinismo). La questione viene affrontata mettendo a fuoco essenzialmente tre aspetti: quello relativo ai carnefici, quello relativo alle vittime e infine quello riguardante la categoria, più sfumata delle precedenti, degli "spettatori". Le tre sfaccettature del problema vengono prese in esame attraverso esempi quali la persecuzione degli zingari, la ghettizzazione degli ebrei, la partecipazione assai ampia da parte di militari e civili tedeschi.

Gustavo Corni, docente di Storia contemporanea nella Facoltà di Sociologia dell'Università di Trento, è specialista di storia tedesca. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo la monografia "I ghetti di Hitler. Voci da una società sotto assedio 1939-1944" (Il Mulino, 2001). Gerhard Hirschfeld , direttore della Bibliothek für Zeitgeschichte di Stoccarda e docente presso la stessa università, è uno specialista di storia della Seconda guerra mondiale e dei regimi d'occupazione. E' autore e curatore di numerosi volumi sul collaborazionismo in Francia, sulla questione dei genocidi nell'età contemporanea, su campi di concentramento e lavoro coatto.

Leggi anche

copertina Storia della Russia nel Novecento
copertina L'ordine dei peccati
copertina Democrazie e democratizzazioni
copertina Gandhi