Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

BRUCCHI LUCHINO

Manuale di economia del lavoro

Un testo originale, completo e flessibile, adatto a tutti i corsi di Economia del lavoro. All'indirizzo www.mulino.it/aulaweb docenti e studenti troveranno materiale utile alla didattica e all'apprendimento.

Il lavoro svolge un ruolo fondamentale nella vita dell'uomo. Non solo ha effetti sul benessere delle persone e influisce sulle loro decisioni di istruzione, utilizzo del tempo libero e pensionamento, ma costituisce anche una risorsa centrale per il successo delle decisioni di investimento delle imprese. Trattandosi di un "bene" così rilevante, risulta difficile studiare il mercato del lavoro secondo le classiche leggi della concorrenza perfetta: occorre considerare le disparità di potere contrattuale, il ruolo che vi svolgono importanti istituzioni come i sindacati, l'esigenza di intervento pubblico. Negli ultimi anni si è tentato quindi di sviluppare modelli che tengano conto di questa complessa realtà in un confronto continuo con i "fatti", da cui l'economia del lavoro non può prescindere, con l'affinamento di tecniche statistiche per descriverli e per studiare le relazioni che li caratterizzano. A questi sviluppi teorici ed empirici si ispira il manuale, un testo completo e flessibile, adatto a tutti i corsi di economia del lavoro.

Lo pseudonimo Brucchi Luchino riunisce alcuni studiosi che insegnano Economia del lavoro rispettivamente presso le Università Cattolica e Bocconi di Milano, l'Università di Padova, l'Istituto Universitario Europeo. Tutti hanno pubblicato contributi su temi quali la determinazione di salari, l'occupazione, la produttività, la contrattazione, le relazioni industriali e l'economia del personale.

I. Introduzione, di Brucchi Luchino
I. Parte prima. Gli individui, le famiglie e le imprese
II. Scuola, formazione e mercato del lavoro, di Daniele Checchi
III. L'offerta di lavoro, di Daniela Del Boca
IV. La domanda di lavoro, di Marzio Galeotti
II. Parte seconda. Il mercato
V. L'equilibrio del mercato del lavoro in concorrenza perfetta, di Giorgio Brunello, Daniele Checchi e Bruno Chiarini
VI. L'equilibrio non concorrenziale, di Annalisa Cristini
VII. Equilibrio in presenza di frizioni, di Barbara Petrongolo
III. Parte terza. Istituzioni, disoccupazione e politica del lavoro
VIII. I sindacati e la contrattazione collettiva, di Claudio Lucifora
IX. I modelli insider-outsider, di Patrizia Ordine
X. L'analisi economica dei regimi di protezione dell'impiego, di Pietro Garibaldi
XI. Le politiche del lavoro, di Paolo Sestito
IV. Parte quarta. Dentro l'impresa
XII. Informazione e contratti, di Ottorino Chillemi
XIII. Economia del personale, di Giorgio Brunello
XIV. I salari di efficienza, di Giacomo Corneo
V. Parte quinta. Approfondimenti
XV. Il mercato del lavoro in economia aperta, di Paolo Manasse e Alessandro Turrini
XVI. Aspetti economici della migrazione, di Christian Dustmann e Francesca Fabbri
XVII. La discriminazione: evidenza empirica e teoria economica, di Luca Flabbi
VI. Parte sesta. Metodi statistici per l'economia del lavoro
XVIII. Disuguaglianza e povertà, di Andrea Brandolini
XIX. Una introduzione ai metodi statistici per l'economia del lavoro, di Enrico Rettore
XX. Il problema della casualità. Una introduzione generale e un esempio, di Andrea Ichino
VII. Parte settima. Il confronto con le altre discipline
XXI. Il diverso punto di vista della sociologia, di Emilio Reyneri
XXII. Il dialogo tra economia e diritto del lavoro, di Pietro Ichino
Riferimenti bibliografici

Acquista:

a stampa € 40,00
collana "Strumenti"
pp. 552, 978-88-15-08254-1
anno di pubblicazione 2001

Leggi anche

copertina Il lavoro nel mondo che cambia
copertina Economia delle risorse umane
copertina Giustizia amministrativa
copertina Introduzione all'economia dell'ambiente