#iorestoacasa
Il sito internet e il magazzino del Mulino sono pienamente operativi. Faremo del nostro meglio per fornire tutta l’assistenza necessaria; per evadere il più rapidamente possibile l'elevato numero di ordini in arrivo, le domande sui tempi di consegna inviate a diffusione@mulino.it riceveranno risposta solo se la destinazione rientrasse nelle zone a ridotta operatività dei corrieri, soggette a continui aggiornamenti.

Il costo di spedizione per corriere di libri e fascicoli acquistati su www.mulino.it è ridotto da € 5,20 a € 3; l’invio per corriere è gratuito per acquisti di importo superiore a € 32.

FRANCO LA CECLA

La pasta e la pizza

L'invenzione di un cibo comune a tutti gli italiani.

Gli italiani non hanno sempre mangiato la pasta e la pizza. E' solo poco dopo il 1860 che questi cibi diventano l'immagine e lo stereotipo in base ai quali riconoscersi ed essere riconosciuti. E' in particolare l'impresa dei Mille ad avvicinare piemontesi, lombardi e veneti alla pasta secca (la vera invenzione italiana) tipica delle cucine meridionali. Dopo l'impresa garibaldina pasta e pomodori percorrono trionfalmente tutta la penisola dando nuova polpa e sapore alla cucina settentrionale, in gran parte tributaria di quella francese. Pellegrino Artusi far il resto: inventer e "codificher" una cucina italiana, sintesi delle tante cucine locali e regionali, che avr nella pasta il suo perno. Pasta e pizza diventeranno poi la bandiera sotto cui 26 milioni di emigrati troveranno compattezza, stemperando differenze e opposizioni regionali, e si faranno avanti nel mondo.

Franco La Cecla ricercatore nell'Istituto di Discipline della comunicazione dell'Universit di Bologna. Tra i suoi libri "Perdersi. L'uomo senza ambiente" (1988) e "Il malinteso. Un'antropologia dell'incontro" (1997), entrambi editi da Laterza.

Acquista:

a stampa € 9,00
e-book € 6,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "L'identità italiana"
pp. 116, 978-88-15-06583-4
anno di pubblicazione 2002

Leggi anche

copertina La mamma
copertina Le feste nazionali
copertina La Repubblica
copertina Mirafiori