A fianco di docenti e studenti

Università, ancora un semestre difficile


di Redazione Sitomulino
03 Jan 2021

In attesa che la campagna di vaccinazione porti i suoi frutti, anche il secondo semestre dell'anno accademico 2020/2021 sarà fortemente condizionato dalla pandemia. In questo contesto difficile, il Mulino completa e rafforza la propria proposta di testi e servizi per docenti e studenti.

Da un lato, si arricchisce la proposta editoriale per l'anno accademico in corso, attraverso la pubblicazione di un gruppo di novità e riedizioni per il II semestre che si aggiungono a quanto già disponibile da fine estate.

Dall'altro, si rafforza la disponibilità dei testi per lo studio in edizione digitale, soprattutto sulla piattaforma di e-learning Pandoracampus ma anche in ebook o su Darwinbooks. Nel complesso, si tratta di un'offerta di quasi 2.500 titoli, che possono costituire un'integrazione o un'alternativa rispetto alla lettura a stampa.

In particolare su Pandoracampus, il servizio di "prestito" digitale di manuali mediato dalle biblioteche di ateneo si è affermato in questo periodo come un'estensione particolarmente efficace del prestito tradizionale. Al testo si aggiungono, tra l'altro, servizi per la gestione del tempo di studio, l'ascolto ad alta voce o strumenti pensati per favorire la fruizione anche da parte di studenti con disabilità visive o dislessia. In diversi casi sono disponibili anche risorse per fare lezione, verificare l'apprendimento o approfondire.

A tutto questo si affianca la consueta attività di informazione e assistenza ai docenti, per illustrare le caratteristiche dei titoli, assicurarne la disponibilità e approfondire i servizi digitali.

Per saperne di più, potete scrivere a universita@mulino.it e consultare questa pagina.

Agenda

Newsletter

Per restare informati sulle novità editoriali e le iniziative culturali nelle diverse aree di interesse.

eventi

Eventi

Gli eventi sono come le pagine di un libro, si sfogliano una dopo l’altra, si apprezzano, si commentano, ci emozionano e, a volte, ci fanno sognare.