Cover Storia del lavoro nell'Italia contemporanea

Buy:

cover price € 32,00
book € 25,60
series "Le vie della civiltà"
pp. 424, Brossura, 978-88-15-38768-4
publication year 2023

STEFANO GALLO, FABRIZIO LORETO

Storia del lavoro nell'Italia contemporanea

Introduzione. La fatica e il riscatto
PARTE PRIMA. L'ITALIA LIBERALE (1861-1900)
I. Il Regno d’Italia e gli anni della Destra storica (1861-1876)
1. «Agli italiani, e specialmente agli operai italiani»: lavoro e nazione
2. Un «volgo disperso»: i sistemi agricoli italiani
3. I cambiamenti del lavoro nell’agricoltura
4. I mestieri artigiani urbani e lo sviluppo della sociabilità popolare
5. Il mutualismo, la cooperazione e i primi episodi di resistenza
6. Locazione delle opere e beneficenza privata
II. La Sinistra storica e la crisi di fine secolo (1876-1900)
1. Proletariato agricolo, proletariato di fabbrica
2. Il regime di fabbrica: i regolamenti interni e la disciplina del tempo di lavoro
3. Dalle Leghe di resistenza alle Camere del lavoro: l’affermazione dello sciopero
4. La festa del Primo maggio
5. I primi interventi legislativi e il paternalismo imprenditoriale
6. Il Quarto Stato: immagini per comunicare
PARTE SECONDA. ETÀ GIOLITTIANA, GRANDE GUERRA E DOPOGUERRA (1900-1922)
III. L’età giolittiana (1900-1915)
1. Se otto ore vi sembran poche: la forza del canto
2. Nuovi mondi del lavoro nelle città e nei quartieri
3. Emigrazione e collocamento
4. Lo sviluppo del movimento sindacale: Federazioni e Confederazioni
5. La contrattazione collettiva e la nascita delle Commissioni interne
6. La legislazione sociale, i primi medici del lavoro e la nascita del diritto del lavoro
IV. La Prima guerra mondiale e il dopoguerra (1915-1922)
1. Fotografare il lavoro, l’industria, la guerra
2. Il fronte interno: l’altro esercito nell’industria e i problemi della manodopera agricola
3. L’operaio senza qualità: organizzazione del lavoro e conflitti sociali nella Grande guerra
4. Mobilitazione Industriale e corporatismo
5. L’insorgenza del lavoro nel 1919-1920
6. Legislazione di guerra e riforme
PARTE TERZA. L'ITALIA FASCISTA (1922-1945)
V. I primi anni della dittatura fascista (1922-1929)
1. Dalle violenze squadriste al patto di Palazzo Vidoni: la fine del sindacato libero
2. Il blocco dell’emigrazione e i lasciti economici della guerra
3. La ristrutturazione post-bellica nelle aziende e il taylorismo
4. «Splende la nuova Italia nella grandiosa festa del lavoro»: i documentari del regime
5. La svolta totalitaria: la legge sindacale e la Carta del Lavoro
6. La diplomazia del sociale: l’Organizzazione internazionale del lavoro e il fascismo
VI. La via italiana al totalitarismo, la Seconda guerra mondiale e la Resistenza (1929-1945)
1. Le statistiche di regime e il lavoro
2. Le politiche economiche e sociali del fascismo
3. La via italiana al taylorismo e il nuovo paternalismo
4. L’anomia operaia e il consenso dei ceti medi
5. Il diritto corporativo tra continuità e novità
6. Il sindacalismo antifascista e gli scioperi del 1943-1945
PARTE QUARTA. L'ITALIA REPUBBLICANA: NAZIONE E SVILUPPO (1945-1973)
VII. Ricostruzione e centrismo (1945-1960)
1. La Ricostruzione e le campagne: dai conflitti alla fuga
2. Una Repubblica fondata sul lavoro? Costituzione formale, Costituzione materiale
3. Dalla Cgil unitaria alla guerra fredda sindacale
4. Centrismo politico e centralismo contrattuale: disciplina e condizione dei lavoratori
5. Dalla letteratura industriale a La vita agra
6. La variegata nazione operaia tra lavoro e non lavoro
VIII. Il centrosinistra e il lungo ’69 (1960-1973)
1. Cinema e lavoro operaio negli anni del boom
2. Il boom economico e le contraddizioni del lavoro
3. La via italiana al fordismo e il problema della salute operaia
4. La nuova classe operaia: dalle magliette a strisce del 1960 alla contestazione del ’68
5. L’Autunno caldo e il lungo ’69: la sfida del sindacato dei consigli
6. Le riforme del centrosinistra, il Welfare State e lo Statuto dei diritti dei lavoratori
PARTE QUINTA. L'ITALIA REPUBBLICANA: NAZIONE E CRISI (1973-1992)
IX. La cesura degli anni Settanta (1973-1980)
1. Crisi economica e mercato del lavoro: il ritorno della disoccupazione
2. Crisi economica e organizzazione del lavoro: la rigidità salariale e la flessibilità produttiva
3. La fine dell’ideologia del lavoro e il movimento del ’77
4. La Federazione Cgil-Cisl-Uil: dal punto unico di contingenza alla vertenza Fiat del 1980
5. La parità di trattamento tra lavoratori e lavoratrici e il Servizio sanitario nazionale
6. «La classe operaia esce dalla storia ed entra nella leggenda»
X. La fine della Prima Repubblica (1980-1992)
1. Ristrutturazione industriale e Terza Italia
2. Un nuovo miracolo economico?
3. Dal fordismo al toyotismo, il modello Benetton
4. La crisi confederale e la battaglia sulla scala mobile
5. La panacea della flessibilità
6. L’immigrazione straniera
PARTE SESTA. L'ITALIA DEL TEMPO PRESENTE
XI. Un’altra Repubblica? Le ferite del lavoro negli ultimi trent’anni
1. L’Italia nello scenario internazionale, tra globalizzazione ed Europa
2. La Seconda Repubblica: la breve stagione della concertazione
3. Dal pacchetto Treu al Jobs Act
4. Qualità totale, nocività ambientale, povertà diffusa
5. Disoccupati, precari, migranti: il miraggio di un lavoro decente
6. I problemi attuali del mondo del lavoro
Bibliografia
Indice dei nomi

See also

copertina Storia della Democrazia cristiana
copertina Storia della costruzione europea
copertina L'assedio di Vienna
copertina La terza missione degli accademici italiani