Copertina Le sanzioni internazionali

Acquista:

a stampa € 15,00
e-book € 10,99
Formato:  ePub
collana "Universale Paperbacks il Mulino"
pp. 168, Brossura, 978-88-15-38367-9
anno di pubblicazione 2023

FRANCESCO GIUMELLI

Le sanzioni internazionali

Storia, obiettivi ed efficacia

Nei mesi successivi all’invasione russa dell’Ucraina, ci siamo abituati a sentir parlare di pacchetti di sanzioni e congelamento di beni nei confronti di oligarchi russi. In realtà, la pratica di utilizzare sanzioni internazionali non contro Stati ma contro individui si è affermata solo da pochi anni nel diritto internazionale ed è ancora fortemente contestata, anche da membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. In che modo le sanzioni sono diventate così centrali nella politica estera e quasi uno strumento di governance globale? Come sono cambiate nel tempo, chi colpiscono, come vengono eseguite e da chi? Sono davvero efficaci? Sono un’arma di pace o di guerra? Francesco Giumelli ci aiuta a comprendere il panorama della politica mondiale oggi.

Francesco Giumelli insegna Relazioni Internazionali nell’Università di Groningen nei Paesi Bassi. Le sue aree di competenza sono le sanzioni internazionali e il commercio illegale.

Sigle e abbreviazioni
Introduzione
1. Le sanzioni fra guerra e pace
2. Dalla coercizione alla governance
3. I temi principali del libro
I. Le sanzioni come strumento di politica estera
1. Le sanzioni tra sociologia e diritto
2. Le sanzioni e la politica estera
3. L’interdipendenza economica e politica
4. Sanzionatori, sanzionati, spettatori e altri
5. Conclusione
II. Dall’Iraq ad Abramovich: evoluzione delle sanzioni da comprensive a mirate
1. Le sanzioni del passato
2. La crisi degli anni ’90: tra inefficacia e conseguenze umanitarie
3. Il nuovo ordine internazionale e la responsabilità degli individui
4. Gli individui e le sanzioni
5. Le sanzioni mirate
6. Conclusione
III. Chi usa le sanzioni?
1. Le sanzioni che conosciamo tutti: quelle delle Nazioni Unite
2. Le organizzazioni internazionali: l’Unione europea
3. Le altre organizzazioni regionali
4. Gli Stati Uniti
5. I nuovi attori: Russia e Cina
6. Conclusione
IV. Quando sono usate le sanzioni internazionali?
1. Sanzioni, guerra e conflitti
2. Promozione della democrazia e dei diritti umani
3. La non proliferazione
4. Integrità territoriale e sovranità
5. Uno spartiacque: i regimi orizzontali
6. Le sanzioni contro il narcotraffico e le organizzazioni criminali transnazionali
7. La lotta al terrorismo internazionale
8. I diritti umani e i regimi «Magnitsky»
9. Contro la proliferazione delle armi chimiche
10. Attività informatiche dolose
11. Gli interessi nazionali
12. Conclusione
V. Le sfide nell’attuazione delle sanzioni
1. I diritti individuali e il giusto processo
2. Le conseguenze umanitarie
3. Perché ci sono le conseguenze umanitarie se le sanzioni sono mirate?
4. Conclusione
VI. L’efficacia delle sanzioni
1. Ma le sanzioni funzionano?
2. Le funzioni delle sanzioni: coercizione, limitazione e segnalazione
3. Impatto, efficacia, efficienza, utilità e successo
4. Valutare il successo in cinque mosse
5. Conclusione
Conclusioni. Il futuro delle sanzioni dopo la guerra in Ucraina
1. La rivoluzione russa?
2. Gli scenari internazionali e il ruolo delle sanzioni
3. Quali sanzioni vedremo?
4. Le sfide del futuro
Letture consigliate

Leggi anche

copertina Oltre gli Stati
copertina Breve racconto dell'Italia nel mondo attraverso i fatti dell'economia
copertina Svolta a destra?
copertina La teoria del diritto di H.L.A. Hart