il Mulino

BLACK WEEK: FINO AL 25 NOVEMBRE
-5% E CONSEGNA GRATUITA SU TUTTO IL CATALOGO, NOVITA' COMPRESE

Cover Crescita economica e meritocrazia

Buy:

book € 34,00
available in 2-3 weeks
e-book € 21,99
Formato:  ePub
series "Saggi"
pp. 338, Brossura, 978-88-15-38223-8
publication year 2022

LORENZO CODOGNO, GIAMPAOLO GALLI

Crescita economica e meritocrazia

Perché l'Italia spreca i suoi talenti e non cresce

Prefazione
Ringraziamenti
Introduzione
PARTE PRIMA: MERITOCRAZIA E DECLINO
I. In sintesi
1. Che cos’è la meritocrazia.
2. Meritocrazia e pari opportunità.
3. nemici della meritocrazia: interessi costituiti e lobby.
4. Meritocrazia e standard etici.
5. Perché la crescita si è bloccata in Italia.
6. Meritocrazia, relazioni e lobby.
7. Eredità storiche e capitale sociale.
8. L’interazione tra capitale sociale e meritocrazia.
9. L’egualitarismo e il «lungo ’68» italiano.
10. L’accordo sulla scala mobile del 1975, l’inflazione e il debito.
II. Il declino dell’Italia: fatti stilizzati
1. Mezzo secolo di crisi.
2. Gli anni Settanta: l’inflazione.
3. Gli anni Ottanta: il debito pubblico.
4. Gli anni Novanta: crisi e speranze.
5. Il nuovo millennio: i due peccati originali.
6. Dalla Grande Crisi Finanziaria e la crisi del debito sovrano a Next Generation EU.
7. L’Italia, la nazione malata tra i paesi sviluppati.
8. I fatti su crescita e produttività.
9. Il perché della bassa produttività.
10. I fatti sul debito pubblico e il bilancio.
11. Metodologia.
12. L’Indice di Prosperità.
13. L’uso appropriato delle graduatorie internazionali.
14. La graduatoria dell’Italia.
PARTE SECONDA: EVIDENZE COMPARATIVE: LA SOCIETÀ
III. Le eredità di una storia travagliata
1. Scarsa fiducia reciproca.
2. Eredità storica e destino di una nazione.
3. Legittimità democratica e meritocrazia.
4. Alcune spiacevoli verità sulle PMI.
IV. Le lobby nell’amministrazione
1. Fiducia e governance.
2. La difficile transizione del potere: Berlusconi e le «toghe rosse».
3. Ascesa e declino del populismo.
4. Il governo, onnipresente e introvabile.
5. La lobby dei regolatori.
6. Tentativi di riforma istituzionale.
7. Lobby potenti: i magistrati.
8. Quanta corruzione c’è in Italia?
V. L’istruzione al servizio degli insegnanti
1. Basso livello di istruzione.
2. Egualitarismo per chi?
3. Il finanziamento delle università.
4. Classifica delle università.
5. Tentativi di riforma.
6. Lobby contro il merito.
7. Il divario Nord-Sud nell’istruzione.
8. Il basso rendimento dell’istruzione.
PARTE TERZA: EVIDENZE COMPARATIVE: L'ECONOMIA
VI. Problemi di fondo e squilibri dell’economia italiana
1. Conferme e qualche sorpresa.
2. L’enormità del divario di genere.
3. Schumpeter dimenticato.
4. Manager professionali?
5. Antitrust contro le tante piccole e grandi lobby.
6. Export: buono, non eccellente.
7. Il dramma del divario Nord-Sud.
8. Qualità delle amministrazioni nelle regioni italiane.
9. Disuguaglianza e mobilità sociale.
10. Gerontocrazia.
VII. Alla radice del problema della competitività
1. Investimenti diretti esteri modesti.
2. Relazioni e governance societaria.
3. Finanza di relazione.
4. L’onere della regolazione.
5. La lobby degli evasori fiscali.
6. La rabbia dei contribuenti.
VIII. Egualitarismo e lavoro
1. Le riforme e la tela di Penelope.
2. Il merito non abita qui.
3. Assenza di politiche attive per il lavoro.
4. La lobby sindacale: tutela per la cittadella dei fortunati.
5. Pochi posti di lavoro stabili.
6. Molti lavori irregolari.
7. Le false partite IVA e le false cooperative.
IX. Perché le imprese rimangono piccole?
1. Piccole imprese, multinazionali tascabili e imprese pubbliche.
2. Piccolo non è bello.
3. Evasione fiscale e altro.
4. Rigidità del mercato del lavoro.
5. Burocrazia, relazioni e rendite.
6. Pressioni esterne e ostilità della politica.
PARTE QUARTA: SINTESI E PROSPETTIVE
X. Punti di forza e problemi dell’Italia
1. I punti di forza.
2. I problemi: burocrazia.
3. Governance.
4. Giustizia.
5. Lavoro.
6. Finanza.
7. Istruzione.
8. Concorrenza.
9. Debito pubblico.
10. La fatica delle riforme e la retorica delle disuguaglianze.
11. Italia e UE: il grande malinteso.
12. Due paesi a confronto: l’Italia e la Germania.
XI. Suggerimenti e lezioni
1. Potrebbe succedere anche ad altri paesi.
2. Non si dà una Silicon Valley senza una Stanford.
3. Ivy League e pari opportunità.
4. Altre cause del declino.
5. I meriti della meritocrazia e i demeriti delle alternative.
6. Realtà negate.
7. Dall’umiltà alla fiducia.
Riferimenti bibliografici

See also

copertina Le trappole della meritocrazia
copertina Il giusto a chi va