il Mulino

-30% sui nuovi abbonamenti
con il codice RIVISTA30 fino al 31 gennaio

Copertina Note che raccontano la storia

Acquista:

a stampa € 16,00
e-book € 11,99
Formato:  ePub
collana "Intersezioni"
pp. 200, Brossura, 978-88-15-29988-8
anno di pubblicazione 2022

ALESSANDRO VANOLI

Note che raccontano la storia

I suoni perduti del passato

Non vi sono solo i pensieri e le azioni umane di cui tener conto per far rivivere la storia, ma anche le forme, i colori, persino gli odori e ovviamente i suoni.

Evanescente, destinata a perdersi nell’istante stesso in cui la cogliamo, la musica è aria che vibra. Difficile dunque usarne le tracce come si fa con una pergamena o un affresco. Eppure la storia è piena di suoni pervasivi e determinanti, legati a ogni agire umano: la guerra, la festa, la meditazione, il rito religioso. E allora proviamo a raccontare il passato sulle tracce degli strumenti utilizzati per produrre il suono: dai tamburi di antichi sciamani al flauto di Pan, dall’incanto degli ud dei giardini arabi alle voci nei monasteri e nelle cattedrali medievali, dalle tastiere della civiltà delle buone maniere alle fisarmoniche che seguirono il viaggio degli emigranti, dalla chitarra che espresse la voce del popolo fino agli strumenti elettrici che crearono i giovani e il loro canto. Un viaggio europeo e mediterraneo alla ricerca di suoni perduti, perché spesso proprio in questi si è inscritto il senso del mondo e delle vite delle donne e degli uomini che lo hanno abitato.

Alessandro Vanoli è esperto di storia mediterranea. Tra i suoi libri per il Mulino: «La Sicilia musulmana» (2016), «La via della seta» (con F. Cardini, 2017), «Quando guidavano le stelle» (nuova ed. 2019), «L’ignoto davanti a noi» (nuova ed. 2021), e per la serie Le stagioni: «Inverno» (2018), «Primavera» (2020) e «Autunno» (2020).

Il suono del Big Bang
I. Flauti, tamburi e caverne
II. Le note degli dei: la lira di Orfeo e la teoria in una corda
III. Le pietre e la voce: la musica delle cattedrali
IV. La voce e gli affetti: una nota sulla meraviglia barocca
V. ‘Ud e giardini arabi
VI. Percussioni d’Oriente
VII. Il violino e le Quattro stagioni
VIII. Dal clavicembalo al pianoforte: la rivoluzione borghese
IX. La fisarmonica: le note degli emigranti
X. La chitarra e la nazione
XI. La tromba di Louis Armstrong
XII. Sax e Beat Generation
XIII. L’amplificazione e l’invenzione dei giovani
Una conclusione con alcuni libri e molta musica

Leggi anche

copertina Guardaroba medievale
copertina A letto nel Medioevo
copertina Il grande racconto del Mediterraneo
copertina Le leggi fondamentali della stupidità umana