il Mulino

Cover Giustizia mediatica

Buy:

book € 15,00
series "Fuori collana"
pp. 168, Brossura, 978-88-15-29871-3
publication year 2022

VITTORIO MANES

Giustizia mediatica

Gli effetti perversi sui diritti fondamentali e sul giusto processo

Premessa
I. Fenomenologia
1. Criminal breaking news
2. Macrofisica del sistema penale mass-mediatico
3. Microfisica del sistema: media e narrazione processuale
4. Fuori dal sacro cerchio: atopìa, acronìa e anomìa del processo mediatico
5. Gli attori del processo, tra rappresentazione e realtà
5.1. L’indagato, reus ex machina
5.2. La vittima, eroe contemporaneo
5.3. Il pubblico ministero, tribuno dei diritti della vittima
5.4. L’avvocato, corifeo per scelta o per necessità
5.5. I terzi «coinvolti». migliori attori non protagonisti
5.6. Il giudice, stretto nella morsa
II. Effetti perversi
1. Le distorsioni sul piano sostanziale
1.1. Eticizzazione del rimprovero e atipicizzazione delle imputazioni
1.2. Derive soggettivistiche e contestazioni per similitudine
1.3. Overcriminalization e moltiplicazione delle accuse per lo stesso fatto
1.4. Spersonalizzazione degli addebiti e responsabilità «collettiva»
1.5. Dissoluzione del rimprovero nella logica del versari in re illicita
1.6. Ulteriori degradazioni del rimprovero soggettivo e fughe verso il dolo
1.7. Scriminanti e «senso comune»
1.8. La «sacralizzazione mediatica» della vittima
1.9. La «pena mediatica» e le ricadute sul piano della funzione rieducativa della pena reale
2. Le distorsioni sul piano processuale
2.1. Giustizia senza processo: l’eclissi della presunzione di innocenza
2.2. Le ricadute sul diritto al rispetto della vita privata e familiare
2.3. Il diritto di difendersi provando nel contraddittorio tra le parti
3. Gli effetti sugli equilibri della giurisdizione e sulla fiducia nella giustizia istituzionale
III. Profilassi
1. Vigilanza cognitiva
2. Il filo spezzato tra cronaca giudiziaria e controllo democratico sulla giustizia
2.1. Falsi conflitti
2.2. Nuovi bilanciamenti
3. La rappresentazione in pubblico dell’indagato come «colpevole» e la tutela della personalità
3.1. Le autorità pubbliche e la trasposizione della Direttiva UE sulla presunzione di innocenza: buone intenzioni e doverose interpretazioni
3.2. (segue): L’«obbligazione solidale» degli organi di informazione e il modello della shared responsibility
4. Le ingerenze indebite nella vita privata e familiare e le «buone prassi» delle Procure
5. Segreti e bugie
6. Delitti e castighi
7. Danni e ristori
8. Ulteriori rimedi per la vittima del processo mediatico
9. Ecologia dell’informazione

See also

copertina Augustine, Making Truth
copertina Sapienza di Salomone
copertina Bentornato Stato, ma
copertina Senza vendette