Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

UGO CARDINALE

Storie di parole nuove

Neologia e neologismi nell'Italia che cambia

Presentazione di Luciano Canfora

Le parole nuove sono spesso guardate con sospetto o diffidenza, quasi costituiscano una minaccia per il solido edificio della lingua. Ma il cambiamento è sempre segno di vitalità, non di corruzione, e i neologismi sono la spia più evidente di questa ricchezza creativa che si innesta nella continuità. Un tempo gli inventori erano i poeti, i letterati come D’Annunzio, ora tocca ai giornalisti e agli influencer. A volte si tratta di meteore, altre volte diventano simboli di una stagione: dal fattore k all’edonismo reaganiano, da Sua Emittenza al vaffa-day, dagli inciuci alle rottamazioni, dalla pandemia alla rivoluzione della tenerezza. Rileggere sessant’anni di storia italiana attraverso le parole che li hanno segnati riserva molte sorprese. E nello sguardo retrospettivo dell’autore, le epoche passate si rivelano in tutta la loro originalità.

Ugo Cardinale ha insegnato Linguistica generale nell’Università di Trieste e Linguaggio giornalistico all’Università LUMSA di Roma. Premio dell’Accademia dei Lincei 2019 per «La lingua italiana nelle scuole», è autore del «Dizionario di parole nuove 1964-1987» (con Manlio Cortelazzo, Loescher, 1989). Fra i volumi pubblicati con il Mulino ricordiamo: «Si può salvare la scuola italiana?» (a cura di, 2012); «Disegnare il futuro con intelligenza antica» (curato con L. Canfora, 2012), «L’arte di riassumere» (2015) e «Sull’attualità di Tullio De Mauro» (a cura di, 2018).

Prefazione. Le parole e le cose, di Luciano Canfora
Introduzione
I. Neologia e neologismi
1. Definizione
2. I principi della neologia
3. Chi inventa i neologismi?
4. Dinamiche esogene ed endogene all'origine dei neologismi
II. La neologia: un problema antico
III. Come nascono i neologismi
1. Pluralità di fattori
2. Esistono autorità regolatrici?
3. I meccanismi strutturali della neologia: la derivazione
4. I meccanismi strutturali della neologia: la composizione
5. L’accorciamento
6. Trasformazione di categoria grammaticale
7. Altre potenzialità della lingua all’origine delle parole nuove
8. Copioni stereotipati della vita sociale
Intermezzo. Framing: cornici sociopolitiche che cambiano
IV. Dagli anni Sessanta agli anni Ottanta: il frame del fattore k
1. Dal parlare «togato» ai «discorsi di un certo tipo»
2. L’attenuarsi dei tabù linguistici negli anni del Sessantotto
V. Le parole dei «banali anni Ottanta» nella spettacolarizzazione diffusa
1. Il riflusso nel privato dell’edonismo reaganiano
2. L'era del craxismo
VI. Il trionfo della «gente»
1. La fine degli anni Ottanta: politica, televisione, sport
2. Tangentopoli e la Seconda repubblica
VII. Il paradigma del «rispecchiamento»
1. La discesa in campo di Silvio Berlusconi
2. Il ventennio della «guerra civile fredda» tra berlusconismo e antiberlusconismo
3. I movimenti liquidi dell’antipolitica: dalla videocrazia al grillodrome del web 2.0
VIII. Il tempo del linguaggio asettico dell’economia
IX. L’arrivo del rottamatore
X. L’«imbagascimento» del lessico collettivo
1. La riscossa dei populismi: nascita e declino del governo giallo-verde
XI. Il ritorno all’interlocuzione del governo giallo-rosso
1. Il nuovo green che avanza
2. Il cammino tortuoso della lingua di genere
3. Dal virus dell’odio al nemico invisibile
XII. La metafora della guerra al tempo del Covid-19
XIII. Verso un nuovo paradigma per l’Europa
XIV. La transizione verso l’epoca dell’«utopia sostenibile»
Indice delle forme
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 18,00
collana "Le vie della civiltà"
pp. 240, Brossura, 978-88-15-29331-2
anno di pubblicazione 2021

Leggi anche

copertina Intellettuali
copertina Qohelet
copertina Tucidide e il colpo di stato
copertina Storie di fuoco