Copertina Le donne di Dante

Acquista:

prezzo di copertina € 38,00
a stampa € 30,40
collana "Grandi illustrati"
pp. 412, Rilegato, 978-88-15-29110-3
anno di pubblicazione 2021
Con 226 illustrazioni a colori, edizione rilegata

MARCO SANTAGATA

Le donne di Dante

Da settecento anni la stella di Dante continua a brillare alta nel firmamento degli «spiriti magni» del nostro paese e della cultura occidentale. Con piglio magistrale, Marco Santagata racconta il grande poeta fiorentino attraverso le donne che egli conobbe di persona o di cui sentì parlare, e che ne accompagnarono l’intero cammino. Si avvia così un autentico carosello di figure femminili: donne di famiglia, dalla madre Bella alla moglie Gemma Donati e alla figlia Antonia, che si farà monaca col nome di Beatrice; donne amate, prima fra tutte il suo amore giovanile, la Bice Portinari trasfigurata nella Beatrice della «Vita Nova» e del «Convivio», e poi angelicata nel Paradiso; infine le dame e le gentildonne del tempo, come Francesca da Rimini e Pia de’ Tolomei, che pure trovano voce nelle cantiche della «Commedia». Lasciamoci allora guidare da parole e immagini alla scoperta anche delle zone d’ombra della biografia del poeta e vedremo dipanarsi uno straordinario, fitto garbuglio di vita vissuta e creazione letteraria. 
"Premio Stresa di Narrativa 2021" alla carriera a Marco Santagata. Il riconoscimento viene attribuito all'ultima pubblicazione "Le donne di Dante".

Marco Santagata (1947-2020) ha insegnato Letteratura italiana all’Università di Pisa. È stato autore di saggi e romanzi. Con il Mulino ha pubblicato anche «Per moderne carte. La biblioteca volgare di Petrarca» (1990), «I frammenti dell’anima. Storia e racconto nel Canzoniere di Petrarca» (1992; nuova ed. 2011), «Quella celeste naturalezza. Le canzoni e gli idilli di Leopardi» (1994), «Amate e amanti. Figure della lirica amorosa fra Dante e Petrarca» (1999), «L’io e il mondo. Un’interpretazione di Dante» (2011; nuova ed. 2018), «Pastorale modenese. Boiardo fra Modena, Secchia e Panaro» (2016) e «Boccaccio indiscreto. Il mito di Fiammetta (2019).

Parte prima: Donne di famiglia e dintorni
I. Le donne di casa Alighieri
La donna “di val di Pado”.
Una famiglia nobile?
Alighiero, il padre.
Bella, la madre.
Tana, la sorella maggiore.
Malattie e donne pietose.
Folgorazioni e svenimenti.
Gemma, la moglie.
La fuga da Firenze.
Dante chiede perdono.
Il “bel segno” di Firenze.
La “gozzuta” di Pratovecchio.
Antonia, la figlia.
II. I Donati
Forese e Corso.
Nella e Piccarda.
Parte seconda: Le donne amate
III. Il poeta lirico
Le donne “schermo”.
Giovanna precede Bice.
IV. Bice Portinari
Famiglie d’origine e famiglie acquisite.
La Selvaggia di Cino da Pistoia.
I Portinari.
Beatrice e Laura: donne senza corpo.
La vita breve di Bice Portinari.
I Bardi.
Santa Lucia.
V. Il romanzo di Beatrice
La poesia della lode.
Un miracolo laico.
Simile a Cristo.
Un saluto per strada.
Amore oltre la morte.
La Donna Pietosa.
Una donna alla finestra.
Una mirabile visione.
VI. Una promessa mancata
Nobiltà e leggiadria.
La Donna Pietra.
La Donna Gentile.
VII. Il ritorno a Beatrice
L’incontro nell’Eden.
Segni dell’antica fiamma.
L’accusa di tradimento.
La misteriosa Matelda.
Matelda, Giovanni Battista e il battesimo nel Giordano.
Matelda e la Giovanna di Cavalcanti.
Parte terza: Dame, gentildonne e feudatarie
VIII. Nobildonne di cui si parlava a Firenze
Francesca da Rimini.
Un peccato sociale.
Pia (dei Tolomei?).
Margherita, Pia e Nello.
Nello Pannocchieschi, un nemico politico.
Cunizza da Romano.
Sapia.
IX. Tra i feudatari dell’Appennino
I conti Guidi.
Una figlia “buona” e una “noncurante”.
Gherardesca della Gherardesca e Margherita di Brabante.
I Malaspina.
Giovanna Visconti, Beatrice d’Este e Alagia Fieschi.
Gentucca.
Cronologia della vita di Dante
Note
Bibliografia essenziale
Indice dei nomi, dei luoghi e delle opere anonime

Leggi anche

copertina Storia dell'Ellenismo
copertina Cassa Depositi e Prestiti
copertina Semplicemente una che vive
copertina Con gli occhi di Artemisia