Copertina Religione e diritti umani nell'Italia multiculturale

Acquista:

prezzo di copertina € 15,00
a stampa € 12,00
collana "Culture, politica e società. Collana del Dipartimento di Culture, politica e società dell'Università degli Studi di Torino"
pp. 160, Brossura, 978-88-15-29098-4
anno di pubblicazione 2021

SARA LAGI , CHIARA MARITATO, ROBERTA RICUCCI

Religione e diritti umani nell'Italia multiculturale

Negli ultimi decenni il volto dell’Europa si è fatto sempre più plurale, non solo sul versante etnico ma anche su quello religioso. È tornato così in primo piano il tema della libertà, inclusa quella religiosa, intesa quale diritto umano. Il volume analizza il complesso intreccio tra religioni e diritti umani nel contesto italiano, muovendo dal caso storico di due importanti minoranze come quella ebraica e quella valdese, fino agli attuali flussi migratori e, nello specifico, alla loro componente musulmana. Attraverso una prospettiva sociologica, che si avvale anche di competenze storico-politiche e storico-sociali, il testo mette in risalto come il concreto riconoscimento della libertà religiosa possa essere un mezzo per costruire una convivenza pacifica e rispettosa dell’altro in un paese multiculturale.

Sara Lagi insegna Storia del pensiero politico all’Università di Torino. Chiara Maritato è assegnista di ricerca all’Università di Torino. Roberta Ricucci insegna Sociologia delle mobilità internazionali e Sociologia dell’islam all’Università di Torino. Con il Mulino ha pubblicato, fra gli altri, «Diversi dall’Islam. Figli dell’immigrazione e altre fedi» (2017).

Introduzione
1. Premessa
2. Guida alla lettura
3. Uno strumento per ricercatori, operatori e policy makers
I. Gli ebrei italiani tra emancipazione e libertà religiosa
1. Dai diritti dell’uomo ai diritti umani
2. Gli ebrei in Italia: dall’emancipazione alle leggi razziali
3. Gli ebrei nell’Italia contemporanea: libertà religiosa e memoria
II. I valdesi e la libertà religiosa come diritto umano: il caso storico di una confessione protestante in Italia
1. I valdesi: una minoranza riformata in una prospettiva storica
2. I valdesi oggi: la centralità della libertà religiosa
III. Stati di origine e lotta all’islamofobia: il caso della Turchia
1. Introduzione
2. La Turchia e l’islam turco in Europa
3. L’islamofobia come reazione passiva difensiva: «buoni musulmani» e il dialogo interreligioso
4. L’islamofobia come ideologia anti-islam
5. Le comunità musulmane in Europa hanno bisogno della Turchia?
6. Alcune considerazioni conclusive
IV. Quando il diverso da tutelare è musulmano: fra richieste securitarie e bisogni culturali
1. Chi ha paura di padri e madri di famiglia?
2. Oltre l’immaginario
3. Il passaporto non fa l’appartenenza religiosa
4. Oltre l’abito dei fedeli: quanto conta l’infrastruttura della preghiera
5. Essere italiani e musulmani: davvero identità inconciliabili?
6. Luoghi per credere, luoghi per appartenere
7. Oltre l’intesa. Riconoscersi come cittadini, poi come fedeli
V. Discutere di pluralismo religioso nell’Europa laica. Il termometro del Mediterraneo
1. Se differenza vuol dire islam
2. La peculiarità europea
3. Le sfide delle nuove generazioni
4. Eppur si muove. Dalla tollerata accoglienza al protagonismo civico e politico
Bibliografia

Leggi anche

copertina Religioni forti
copertina Gli sciiti
copertina I musulmani
copertina I sunniti