MARZIO BARBAGLI

Comprare piacere

Sessualità e amore venale dal Medioevo a oggi

Quello di vendere il proprio corpo è stato definito il mestiere più antico del mondo, intendendo che sia una pratica originata da primari appetiti fisiologici del maschio e dunque immutabile. In realtà il commercio del sesso ha una storia che evolve nel tempo seguendo le variazioni della domanda e dell’offerta e sotto l’influenza di molteplici fattori: cresce nel Medioevo con lo sviluppo delle città e dell’economia, si contrae nei paesi protestanti, fiorisce con lo svilupparsi degli eserciti, si espande nell’età industriale toccando il suo apice a fine Ottocento, declina nell’ultimo secolo. Attraverso il mercato del sesso, di cui è parte importante anche la prostituzione maschile, questo libro racconta l’evoluzione dei costumi sessuali studiandola nei comportamenti, nelle leggi, nel dibattito morale e religioso, nella più generale evoluzione della società.

Marzio Barbagli professore emerito dell’Università di Bologna, dove ha insegnato Sociologia. Fra i suoi numerosi libri, tutti pubblicati dal Mulino: «Sotto lo stesso tetto. Mutamenti della famiglia in Italia dal XV al XX secolo» (1984), «Congedarsi dal mondo. Il suicidio in Occidente e in Oriente» (2009), «La sessualità degli italiani» (con G. Dalla Zuanna e F. Garelli, 2010), «Alla fine della vita. Morire in Italia e in altri paesi occidentali» (2018).

Introduzione
I. Governare le donne comuni
1. Il mercato del sesso commerciale.
2. Luoghi d’incontro.
3. Mulieres vagae.
4. Gli ausiliari del peccato.
5. Scandalo e petizioni.
6. Punire i lenoni.
7. Controllare le peccatrici.
II. Un luogo pubblico separato
1. Mali minori, mali maggiori.
2. Dopo il Re dei Ribaldi.
3. Solo nel luogo deputato.
4. Gestori pubblici e intermediari privati.
5. Variazioni nell’offerta.
6. Riguardi religiosi.
7. Gravidanze indesiderate.
La voce delle rameras.
9. Casarenghe, cantoneres ed enamoradas.
III. In mezzo alla città, inverso mezzodì
1. Un processo durato due secoli.
2. L’Inghilterra e le altre eccezioni.
3. Tempi diversi.
4. Centro e periferia.
5. Quasi di tutti.
6. Regole per gli infedeli.
7. Regole per gli uomini sposati.
8. Regole per i chierici.
9. Atteggiamenti diversi.
IV. Sonagli, rose nere e strisce gialle
1. Vesti e ornamenti per le meretrici.
2. Effetti perversi dei divieti.
3. Segni distintivi.
4. Eccezioni vergognose.
5. Come animali contagiosi.
6. Le risposte delle meretrici.
V. Nelle salmerie
1. Al seguito degli eserciti.
2. Mogli, concubine, meretrici.
3. Le molte vite della signorina Lebuschka.
4. Le garzone degli inglesi.
VI. Correre intorno e dentro le mura
1. Per più dispetto e vergogna.
2. In tempo di pace.
3. Le corse delle meretrici.
4. Due immagini.
5. Rettori e popolo.
6. Deridere e integrare.
VII. Clienti
1. Gli immigrati e gli uomini di passaggio.
2. Viaggiatori e pellegrini.
3. Il clero.
4. La popolazione universitaria.
5. Consumatori non produttori.
6. Le prime volte di Hermann.
7. Le dolcitudini di Girolamo.
8. Oxford, Cambridge e le altre.
VIII. Il male minore
1. Il meretricio: consenso e dissensi.
2. Fornicatrici e lussuria.
3. Le istigatrici.
4. I significati del corpo.
5. I movimenti della carne.
6. Appetiti e piaceri.
7. Il celibato e il matrimonio.
8. La doppia morale.
9. Un male necessario.
10. Un guadagno turpe.
11. Altre morali.
X. Francese o napoletano
1. In tutta Europa.
2. L’ira divina e l’influenza degli astri.
3. Le cure.
4. Misure preventive.
5. Il controllo delle meretrici.
6. Nuove ansie e nuove politiche.
XI. Una sessualità alleata di Dio
1. Il movimento di Wittenberg.
2. Una nuova concezione della sessualità.
3. Il celibato e l’intemperanza sessuale
4. La chiusura dei bordelli.
5. Le pene per le meretrici.
6. Gli effetti sul mercato del sesso venale.
XII. Un male maggiore
1. La sollecitazione in confessionale.
2. Mutamenti in Francia.
3. Mutamenti in Spagna.
4. Il ruolo dei gesuiti.
5. Le tesi dei teologi spagnoli.
6. La galera per le donne.
7. La prammatica del 1623.
8. Gli effetti sul mercato del sesso venale.
XIII. Come claustri di professe
1. Un ritratto di Babilonia.
2. Al Muro Torto.
3. Il progetto di Pio V.
4. Bologna e lo Stato pontificio.
5. Sparse per tutta la città.
XIV. Meretrici oneste
1. «Dolce e gustevole» donna.
2. Donne onorevoli.
3. Amore virtuoso e amore volgare.
4. Un’alta posizione sociale.
5. Salire i gradini della scala sociale.
6. Differenze interne.
7. Tre mercati.
XV. Al seguito di Maria Maddalena
1. Castissima meretrix.
2. Carità e persuasione.
3. Le convertite.
4. La diffusione in Italia.
5. La casa del rifugio.
6. Vergini in pericolo.
7. Convertire in acqua.
8. Pena e perdono.
XVI. Un mercato smisurato
1. Le nuove Babilonie.
2. Uno stato transitorio.
3. Amanti e mezzani.
4. Guide per gli acquisti.
5. Condizioni favorevoli.
6. Le grandi orizzontali.
7. Il fascino della prostituzione.
XVII. L’altro mercato
1. Due giudizi morali.
2. Prostituzione maschile e femminile.
3. Ribelli d’amore.
4. Banchettare con le pantere.
5. Professionisti e occasionali.
6. Ricompense.
7. Intermediari.
8. Per salvare l’onore.
9. Venditori e acquirenti.
XVIII. Tollerare e sorvegliare
1. Come cavalli in una scuderia.
2. Morbi e credenze.
3. Nascita del regolamentarismo.
4. La diffusione del sistema francese.
5. Di nuovo l’eccezione inglese.
6. La casa pubblica.
7. Case di lusso.
8. La visita ginecologica.
9. Le malizie delle donne.
10. Clandestine.
XIX. Abolire
1. Doppia morale e purezza sociale.
2. Le organizzazioni abolizioniste.
3. Gli abolizionisti nell’Europa continentale.
4. Diritti civili e morale sessuale.
5. Confessioni religiose.
6. Un processo secolare.
7. Abolizionismo e malattie veneree.
8. Anticipi e ritardi.
XX. Due femminismi
1. Sex workers.
2. Femminismo liberale e femminismo radicale.
3. Un lavoro come gli altri.
4. Punire il cliente.
5. Effetti voluti e indesiderati.
XXI. Un declino secolare
1. La flessione della domanda.
2. Le cause della flessione.
3. Nuove forme di intimità: treating e dating.
4. Grisette e lorette.
5. Una nuova offerta femminile.
6. Il controllo della fecondità.
7. Una caduta irreversibile.
8. Il declino della doppia morale.
9. Il mercato omosessuale.
10. Una diversa clientela.
Conclusioni
Appendice
Note
Riferimenti bibliografici
Indice analitico

Acquista:

a stampa € 36,00
e-book € 22,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Biblioteca storica"
pp. 672, 978-88-15-29052-6
anno di pubblicazione 2020

Leggi anche

copertina Dobbiamo preoccuparci dei ricchi?
copertina Salviamo il capitalismo da se stesso
copertina Il mercato rende diseguali?
copertina Rapporto Svimez 2013 sull'economia del Mezzogiorno