Copertina Il cambiamento climatico in prospettiva geografica

Acquista:

a stampa € 26,00
collana "Percorsi"
pp. 320, Brossura, 978-88-15-28563-8
anno di pubblicazione 2020

MARCO BAGLIANI, ANTONELLA PIETTA, SARA BONATI

Il cambiamento climatico in prospettiva geografica

Aspetti fisici, impatti, teorie

Il testo propone una trattazione del cambiamento climatico che prende in considerazione le conoscenze derivanti da numerosi saperi disciplinari, tra loro complementari. Gli argomenti esposti coprono gli aspetti più importanti della tematica: i meccanismi di funzionamento fisico, la vulnerabilità e gli impatti sugli ecosistemi e sulle società umane, le politiche adottate e desiderabili. Si tratta di un tema particolarmente complesso, molto spesso affrontato in modo semplicistico o, addirittura, attraverso narrazioni costruite deliberatamente per negarne l’esistenza. Di fronte a questa situazione gli autori hanno deciso di progettare contenuti e forma espositiva del volume in modo da rispecchiare al meglio le conoscenze scientifiche comprovate. Grande attenzione è stata inoltre posta nella scelta delle chiavi interpretative utilizzate per analizzare l’argomento. Lo scritto presenta una rilettura critica, in prospettiva geografica, della tematica del cambiamento climatico. Si struttura lungo i vari capitoli attraverso un percorso parallelo: da un lato l’esposizione sistematica dei contenuti, dall’altro lo sviluppo di chiavi di lettura geografica, che tengono in considerazione le diverse scale spaziali coinvolte, le relazioni tra luoghi e la complessità dei territori locali da cui si originano le cause e su cui ricadono gli effetti del riscaldamento globale. L’approccio geografico offre l’opportunità di creare una cerniera tra la sfera delle scienze quantitative, capaci di descrivere le dinamiche del sistema climatico e quella delle scienze umane, che consentono di andare oltre una visione «naturale» del fenomeno e comprendere la sua interconnessione con le dimensioni sociale, economica e politica. Mettendo in dialogo le diverse discipline, la geografia, sapere di sintesi per eccellenza, rappresenta così un’utile categoria di ricomposizione della conoscenza.

Marco Bagliani insegna Geografia economica e politica e Cambiamento climatico: strumenti e politiche all’Università di Torino. Tra le sue pubblicazioni, «Politiche per l’ambiente. Dalla natura al territorio» (con E. Dansero, Torino, 2011) e «Territorio e sostenibilità: gli indicatori ambientali in geografia» (con A. Pietta, Bologna, 2012). Antonella Pietta insegna Climate Change e Geografia del turismo all’Università degli Studi di Brescia. Tra le sue pubblicazioni, «Territorio e sostenibilità: gli indicatori ambientali in geografia» (con M. Bagliani, Bologna, 2012). Sara Bonati è assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Firenze e collabora con l’Università di Madeira. Ha curato «Governance of risk, hazards and disasters: trends in theory and practice» (con G. Forino e L.M. Calandra, London, 2018).

Prefazione di Giuseppe Dematteis
Introduzione
1. Clima e cambiamento climatico tra complessità, banalizzazione e negazionismo
2. Analizzare e rappresentare il cambiamento climatico attraverso chiavi di lettura geografica
3. Il cambiamento climatico e la letteratura geografica in Italia
4. Un punto di partenza
I. Il sistema climatico: funzionamento, scale spaziali e temporali
1. Dal tempo meteorologico al clima: riflessione sulle scale temporale e spaziale
2. Il bilancio radiativo terrestre: energia e movimenti termici
3. L’atmosfera: celle convettive e venti regolari
4. L’idrosfera: le correnti marine
5. La criosfera: movimenti di acqua e calore
II. Il cambiamento climatico: le perturbazioni del sistema climatico alle diverse scale spaziali
1. Perturbare il bilancio termico: i forzanti climatici
2. I forzanti esogeni
3. I forzanti endogeni
4. I forzanti: per una rilettura temporale e spaziale
III. Le risposte del sistema climatico: aggiustamenti rapidi, retroazioni, punti di non ritorno
1. Definizione di aggiustamento rapido e retroazione
2. Le principali retroazioni positive
3. Le principali retroazioni negative
4. Il ciclo del carbonio: funzionamento e retroazioni
5. I punti di non ritorno
IV. Le conseguenze del cambiamento climatico: declinare variazioni fisiche, impatti e vulnerabilità alla scala territoriale
1. Dai forzanti al riscaldamento globale: rilevazione e attribuzione del cambiamento climatico in atto
2. Le variazioni fisiche provocate dal riscaldamento globale
3. Perché discutere la vulnerabilità nel cambiamento climatico
4. L’approccio IPCC agli impatti
5. Modi di interpretare la vulnerabilità: dai movimenti per la giustizia climatica alle politiche di climate security
6. Declinare gli impatti
V. Le politiche di mitigazione: per una lettura critica in prospettiva geografica
1. La climate diplomacy secondo le Nazioni Unite
2. Le politiche di mitigazione fino al Protocollo di Kyoto
3. Il Protocollo di Kyoto: meccanismi, punti di forza e criticità
4. Verso Parigi e oltre
5. Leggere la climate diplomacy per interpretare le politiche per il clima
6. La scala europea: le politiche e i piani per il clima
7. Politiche di mitigazione, scale spaziali e rescaling
8. La contabilità delle emissioni: dagli inventari alla carbon footprint
9. Sostituibilità emissioni-compensazioni e nuovo colonialismo del carbonio
10. Visioni alternative delle politiche di mitigazione: l’approccio degli unburnable fossil fuels
11. Leggere le politiche di mitigazione: alcune considerazioni finali
VI. Le risposte al cambiamento climatico: adattamento e oltre
1. Definire l’adattamento: prospettive, dimensioni e limiti
2. Successful adaptation e maladattamento
3. Integrare le politiche: riduzione del rischio di disastri e oltre
4. Le politiche di adattamento: dalla scala europea a quella locale
5. Riflessione geografica sulle politiche di adattamento nei territori europei
6. Oltre la mitigazione e l’adattamento
7. Leggere le politiche per il clima: alcune considerazioni finali a partire dalla vulnerabilità
Riferimenti bibliografici

Leggi anche

copertina Maria Maddalena
copertina Il cambiamento climatico
copertina Cambiamenti climatici e strategie di adattamento in Italia
copertina Gli errori del manager