Copertina Decisione robotica

Acquista:

a stampa € 25,00
collana "Percorsi"
pp. 344, Brossura, 978-88-15-28393-1
anno di pubblicazione 2019

ALESSANDRA CARLEO (a cura di)

Decisione robotica

Questo volume, aggiungendosi a «Calcolabilità giuridica» (2017) e «Il vincolo giudiziale del passato. I precedenti» (2018), compie e chiude una trilogia di riflessioni, svolte nei «Seminari Leibniz per la teoria e la logica del diritto» tenuti presso l’Accademia Nazionale dei Lincei. I tre volumi non attuano un disegno prestabilito, ma si svolgono, l’uno dall’altro, secondo una linea di spontaneità logica. I temi si ordinano in sequenza da sé soli, come per una necessità interiore, che li guidi e li disponga nel tempo. La decisione robotica è un arduo e grave tema, che il giurista, affascinato e insieme respinto dalla tecnica, affronta con timore o sospetto. La decisione affidata al robot non è un fenomeno anti-umano, un miracolo o una catastrofe. È una decisione «umana», e appartiene, anch’essa, alla storia integrale dell’uomo.

Con scritti di Antonio Carcaterra, Alessandra Carleo, Maria Rosaria Covelli, Massimo De Felice, Derrick de Kerckhove, Luisa De Renzis, Franco De Stefano, Andrea Di Porto, Gregorio Gitti, Natalino Irti, Giovanni Legnini, Massimo Luciani, Giovanni Mammone, Marisaria Maugeri, Carlo Mottura, Erica Palmerini, Filippo Patroni Griffi, Antonio Punzi, Enzo Vincenti.

Alessandra Carleo insegna matematica finanziaria e finanza dell'assicurazione dei fondi pensione all'Università Roma Tre, dove è anche coordinatore del corso di laurea magistrale in Finanza e impresa. Per il Mulino ha curato «Calcolabilità giuridica» (2017) e «Il vincolo giudiziale del passato. I precedenti» (2018).

Introduzione, di Giovanni Legnini
Parte prima: La decisione robotica: premesse, potenzialità, incognite
Il tessitore di Goethe (per la decisione robotica), di Natalino Irti
Considerazioni introduttive sulla decisione robotica, di Giovanni Mammone
Machinae autonome e decisione robotica, di Antonio Carcaterra
La decisione giudiziaria robotica, di Massimo Luciani
La decisione datacratica, di Derrick de Kerckhove
Parte seconda: Decisione robotica giudiziale
Il «problema» del giudice-robot, di Enzo Vincenti
Dall’informatizzazione della giustizia alla «decisione robotica»? Il giudice del merito, di Maria Rosaria Covelli
Primi passi nel mondo della giustizia «high tech»: la decisione in un corpo a corpo virtuale fra tecnologia e umanità, di Luisa De Renzis
I robot e la possibile «prognosi» delle decisioni giudiziali, di Marisaria Maugeri
La decisione robotica e il giudice amministrativo, di Filippo Patroni Griffi
Parte terza: Decisione robotica negoziale
Decisione robotica negoziale. Nuovi «punti di presa» sul futuro, di Massimo De Felice
Sugli algoritmi nel contratto? per ridurre il contenzioso?, di Alessandra Carleo
Spunti di riflessione sulla decisione robotica negoziale, di Franco De Stefano
Avvocato-robot nel «nostro stare decisis». Verso una consulenza legale «difensiva», di Andrea Di Porto
La decisione robotica negoziale, di Gregorio Gitti
Decisione robotica negoziale e mercati finanziari. Contrattazione algoritmica, nuovi abusi di mercato, algoritmi di controllo (degli algoritmi), di Carlo Mottura
Negozio e automazione: appunti per una mappa concettuale, di Erica Palmerini
Parte quarta: Riflessioni conclusive
Judge in the Machine. E se fossero le macchine a restituirci l’umanità del giudicare?, di Antonio Punzi
Indice dei nomi
Gli autori

Leggi anche

copertina Calcolabilità giuridica
copertina Il vincolo giudiziale del passato
copertina Le insidie del linguaggio giuridico
copertina Storia della cultura giuridica moderna