Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

ANTONIO MASSARUTTO

Un mondo senza rifiuti?

Viaggio nell'economia circolare

La nostra economia è costruita secondo un modello «lineare»: preleviamo risorse naturali dall’ambiente e le restituiamo sotto forma di residui che procurano danni all’ecosistema. È un destino inevitabile, un prezzo necessario da pagare al progresso? Lo abbiamo creduto a lungo, ma ora la natura ci presenta il conto. Perché la nostra civiltà non finisca per morire soffocata dai propri rifiuti, è necessario imboccare una strada alternativa. Quella dell’«economia circolare», nella quale gli scarti ridiventano materie prime. Se un mondo senza rifiuti è impossibile, un mondo senza discariche è invece del tutto realizzabile, come testimoniano molte esperienze. Servono però iniziative economiche, servizi, impianti, infrastrutture. Un’opportunità anche per l’Italia, che malgrado tutte le sue munnezze, conquista anche primati positivi. A una condizione: che nessuno scambi l’economia circolare per un bucolico mondo dal quale i rifiuti scompaiono per magia.

Unicamente online è disponibile un'Appendice, composta da due sezioni. La prima contiene tabelle e figure supplementari riferite direttamente al testo, e contraddistinte dalla lettera A. La seconda contiene testi integrativi, contraddistinti dalla lettera B.

Il volume ha vinto il Premio Demetra 2021 (assegnato all'interno della rassegna Elba Book Festival).

Antonio Massarutto è docente di Economia Applicata all’Università di Udine e Research fellow del GREEN, Università Bocconi. Per il Mulino ha pubblicato «I rifiuti: come e perché sono diventati un problema» (2009); «Privati dell’acqua? Tra bene comune e mercato» (2011); «L’acqua. Un dono della natura da gestire con intelligenza» (2015). Collabora con lavoce.info

I. Una specie di introduzione
1. Il giro del mondo in 70 giorni
2. Dall’economia circolare ai rifiuti – e ritorno
3. Tra l’economia circolare e il buttare in mare, c’è di mezzo il fare
4. Guida alla lettura
II. Far pace con il pianeta
1. Apocalittici, integrati e vie di mezzo
2. Riciclare è etico?
3. La gestione dei rifiuti nell’economia ecologica
4. Il mercato del riciclo come «mercato incompleto»
III. L’economia circolare conviene?
1. La scelta degli indicatori
2. Le materie prime si stanno esaurendo?
3. I siti per lo smaltimento si stanno esaurendo?
4. L’impatto ambientale del ciclo dei rifiuti
5. Riciclare costa meno che smaltire
IV. A che punto siamo?
1. De te fabula narratur
2. Quantum mutati ab illis
3. Quo vadis?
4. Quousque tandem, Italia?
V. In marcia!
1. I rifiuti di domani
2. I protagonisti dell’economia circolare: noi
3. Le utility dell’igiene ambientale
5. I consorzi di filiera e il mercato del recupero
6. Rifiuti recuperabili e «rifiuti ultimi»
7. L’economia circolare può far bene al made in Italy
8. Lo sappiamo già fare, ma non sappiamo di saperlo
9. Non è tutto tondo ciò che è circolare
VI. Verso la stella cometa
Riferimenti bibliografici

Acquista:

a stampa € 16,00
e-book € 11,99
Formato:  ePub , Kindle
collana "Contemporanea"
pp. 224, Brossura, 978-88-15-28002-2
anno di pubblicazione 2019

Leggi anche

copertina Storia dell'Adriatico
copertina Tutela transnazionale dell'ambiente
copertina Breve storia dell'ambiente in Italia
copertina Breve storia dei diritti umani