Copertina La filosofia della scienza

Acquista:

a stampa € 25,00
collana "Itinerari"
pp. 240, Brossura, 978-88-15-27903-3
anno di pubblicazione 2019

ELENA CASTELLANI, MATTEO MORGANTI

La filosofia della scienza

La filosofia della scienza si pone l’obiettivo di descrivere e comprendere le specificità della scienza rispetto alle altre forme di conoscenza, esaminando come si procede nell’acquisire conoscenza scientifica, come si appura e certifica la fondatezza del sapere raggiunto, come si articola e sviluppa l’impresa scientifica e, infine, qual è lo scopo della scienza, cioè quali obiettivi ci si prefiggono nell’elaborare teorie, nel compiere esperimenti e nel formare comunità scientifiche. Il libro illustra le principali questioni discusse in questo ambito, con attenzione ai diversi contesti storici e concettuali e agli sviluppi scientifici e filosofici più recenti.

 

Elena Castellani è professore associato di Filosofia della scienza presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze. È autrice fra l’altro di «Simmetria e natura» (Laterza, 2000) e «Feynman. La vita di un fisico irriverente» (con L. Castellani; Le Scienze, 2013). Ha inoltre curato, con altri, «The Birth of String Theory» (Cambridge University Press, 2012). Scrive di scienza e filosofia sulla rivista «Le Scienze». Matteo Morganti è professore associato di Filosofia della scienza presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università di Roma Tre. È autore fra l’altro di «Che cos’è un oggetto» (2010) e «Filosofia della fisica. Un’introduzione» (2016), entrambi pubblicati da Carocci.

Introduzione. Le domande della filosofia della scienza
PARTE PRIMA: Nozioni di base
I. Il ragionamento: deduzione, induzione, abduzione
1. Deduzione
2. Induzione
3. Abduzione e altre inferenze non deduttive
4. Buone inferenze e verità
II. Quale scienza? La rivoluzione scientifica e la nascita della scienza moderna
PARTE SECONDA: Scoperta e giustificazione
III. Il metodo scientifico: le origini del dibattito moderno
1. Il metodo induttivo di Bacone
2. I Principia di Newton come modello metodologico
3. La critica di Hume alla razionalità delle inferenze fattuali
4. Il problema dell’induzione
IV. Ipotesi, previsione e controllo
1. Dopo Hume: I) Kant
2. Dopo Hume: II) la riflessione sulla scienza nell’Inghilterra dell’Ottocento
3. Empirismo, strumentalismo, convenzionalismo: Mach, Duhem e Poincaré
4. Il neokantismo
5. La nascita della filosofia scientifica: il Circolo di Vienna e l’empirismo logico
V. Falsificazionismo, olismo e nuova induzione
1. Popper e la metodologia falsificazionista
2. La critica olistica: la tesi Duhem-Quine
3. I paradossi della conferma e il nuovo problema dell’induzione
PARTE TERZA: Struttura, progresso e scopo della scienza
VI. La concezione standard della scienza e la sua messa in discussione
1. La concezione sintattica delle teorie
2. Non neutralità dei dati e la concezione semantica delle teorie
3. Il ruolo della storia della scienza: Kuhn e la nuova filosofia della scienza
4. Il cambiamento teorico: Lakatos, Feyerabend, la sociologia della scienza e le derive relativiste
VII. La questione del realismo scientifico
1. Realismi e antirealismi
2. Argomenti pro e contro: «nessun miracolo», storia della scienza e sottodeterminazione
3. Forme di (anti)realismo
PARTE QUARTA: Approfondimenti
VIII. Concezioni della spiegazione scientifica
1. Il modello nomologico-deduttivo
2. Il modello causale
3. Il modello strutturale
4. Il modello unificazionista
IX. Induzione e probabilità
X. Scienza e metafisica
1. Meccanica quantistica
2. Teoria della relatività
3. Biologia
4. Leggi, fondamentalità e azione umana
XI. Altri temi
1. Filosofia delle scienze speciali
2. Scienza e società
3. Storia della scienza
4. Filosofia della scienza, logica e altri strumenti formali
Conclusioni
Riferimenti bibliografici
Indice dei nomi
Indice analitico

Leggi anche

copertina La scienza sullo schermo
copertina Teorie dei media
copertina Comunicazione e società
copertina Sud/Nord