CLOTILDE BERTONI

Romanzo di uno scandalo

La Banca Romana tra finzione e realtà

Introduzione
Fonti e abbreviazioni
PARTE PRIMA: la fine di un secolo e le sue narrazioni
I. Un'epoca di crisi
1. «Il dispotismo della maggioranza»
2. «Qualcosa di grossolano» impossibile da ignorare: letteratura e politica
3. Due scandali alla prova del romanzo: Il secolo che muore e Corruttela
II. «Il vecchio mondo sprofonderà nel fango». Lo scandalo del Panama
1. «Più bello di uno Shakespeare»: gli eventi
2. «La piaga orrenda»: le rappresentazioni
PARTE SECONDA: «grande ladreria governativa» e ultima battaglia del risorgimento: la storia della banca romana
III. «La verità, null'altro che la verità». Il prologo
1. «La febbre dei subiti guadagni»: Roma capitale
2. «Anziché giovare al credito, nuocerebbe»: un'ispezione insabbiata
3. «Ministero d'impiegati»: Giolitti al governo
4. «Roma potrebbe avere il suo Panamino»: l'esplosione dello scandalo
IV. «Se io precipito giù casco in buona compagnia! ». L'allargamento della storia
1. «Dalle inferriate del carcere cinque secoli ci guardano»: scandali paralleli
2. «Ciò che vuole tutto il paese»: avvio dell’istruttoria, agitazione a Montecitorio
3. «L'hanno assassinato!»: il caso De Zerbi
4. «Gl'indelicati che disonorano il Parlamento»: l'apertura dell'inchiesta
5. Un uomo dal «pugno di ferro», un «Girella della politica», uno «scrivano straordinario»: personaggi da romanzo
V. «Ministero Chauvet!». Crisi e caduta del governo Giolitti
1. «A spese della nazione»: la nuova legge bancaria
2. «Ignari delle sue mire occulte»: un'istruttoria compiacente
3. «Più si discute e più si perdona»: la Commissione dei Sette
4. «L'Italia attraversa un periodo difficile del suo risorgimento»: la chiusura dell'inchiesta
VI. «L'illusione crispina salverà molte cose». Un nuovo governo
1. «L'opera di reazione che in nome vostro trionfa in Sicilia»: la repressione dei Fasci
2. «Lasciate che io me lo figuri sempre giovane di venti anni»: l'addio a Nicotera
VII. «Non possiamo acchiappare i bricconi principali ». Il tempo del processo
1. «Io dico e dirò sempre la verità»?: un processo ufficiale e uno surrettizio
2. «Mi hanno dilapidato!»: dal melodramma alla farsa
3. «Bernardo sei salvo!»: l'«orripilante verdetto»
VIII. «Le questioni morali non si possono soffocare»? La conclusione
1. «Un plico tira l'altro»: la contromossa di Giolitti
2. «L'autoelettosi dittatore Crispi»: la chiusura delle Camere
3. «La negazione del Parlamento»: l'insabbiamento definitivo
IX. «Ma che cosa fa il popolo?». Gli echi finali
1. «Noi siamo stanchi di tutto ciò»: riflessioni e lagnanze
2. «Consacrandosi alla politica, sposò la povertà»: l'epilogo
PARTE TERZA: «che quadro, che romanzo»: la banca romana nella fiction
X. «Ingombra delle rovine della crisi edilizia e bancaria». Gli sguardi a caldo
1. «Il denaro gran forza motrice»: da Chelli a Castelnuovo
2. «La mania di imitazione ci perde»: L'onorevole di Bizzoni
XI. «Emilio Zola apre nuovi orizzonti». Uno sguardo d'eccezione
1. «Credo che a Roma ci sia stato un Panama»: un innocente all'estero
2. «Fatta la patria, andate a entusiasmarvi per riorganizzarne le finanze!»: la Rome di Zola
XII. «Campo aperto per gli imbroglioni e per i ciarlatani». Deplorazioni di fine secolo
1. «A Emilio Zola, maestro»: romanzi epigonali
2. «Quella del piede destro si consegnava il sabato»: romanzi-documento
XIII. «Guai a chi si stanca». Un'altra prospettiva
1. «Una tribuna per farsi udire al di fuori»: Le ostriche di Del Balzo
2. «La potenza morale degli uomini popolari»: I corsari della breccia di Colacito
XIV. «Il dramma della mia generazione». I vecchi e i giovani
1. Un libro spiazzante
2. «Quella torbida fetida alluvione di melma»: un repertorio sfruttato
3. «Tanti altri lui spietati»: un repertorio scomposto
4. «Quel deputato siciliano»: il punto di vista dimenticato
XV. «Ai tempi della Banca Romana». Le ultime evocazioni
1. «Il vecchio miserando che aveva amato la patria»: la mitizzazione di Crispi
2. «Vent'anni di pandemonio politico»: strascichi e declino del romanzo parlamentare
XVI. «Nel nostro Caso restiamo nella cronaca». Politica e scandali nel secondo Novecento
1. «In via politica non posso porgere un dito»: nuove visioni
2. «Sua eccellenza aveva preso tutto il denaro che aveva potuto prendere»: la Banca Romana ancora in scena
Indice dei nomi

Buy:

cover price € 29,00
book € 24,65
e-book € 19,99
Formato:  Kindle , ePub
series "Saggi"
pp. 384, 978-88-15-27434-2
publication year 2018

See also

copertina Mai più senza maestri
copertina  Il volto della folla
copertina Sette modi di dimenticare
copertina Vatican City

Ebook, i libri a portata di click

Attraverso gli ebook, il Mulino propone una parte significativa del proprio catalogo in edizione digitale.
Disponibili in questo sito e nei principali shop online, sono in formato ePub e Mobipocket e possono essere letti sui principali reader - compreso il Kindle -, sui tablet - compreso l'iPad -, negli smartphone e su computer.

Online su Pandoracampus

Studiare in digitale. Pandoracampus è la piattaforma multieditore nata su iniziativa del Mulino. I manuali per l'università e la formazione superiore vanno online in streaming, integrati con la rete e arricchiti da risorse per studiare e insegnare in modo efficace.