GUIDO BARBUJANI, ANDREA BRUNELLI

Il giro del mondo in sei milioni di anni

… in fondo alle gambe non abbiamo radici, ma piedi: piedi di cui ci serviamo dall’alba dei tempi per il colossale viaggio che impegna l’umanità fin da quando ha mosso i primi, timidi passi sul suolo

A volergli credere Esumim avrebbe partecipato a tutte le grandi migrazioni dell’umanità: «ci siamo divertiti - ripete sempre - non si stava mai fermi!». È l’immaginario testimone di un viaggio iniziato sei milioni di anni fa, il cui primo passo - quello di scendere dagli alberi - ha dato avvio alla lunga catena di migrazioni attraverso la quale i nostri antenati hanno colonizzato il pianeta. Quante umanità diverse - dagli Austrolopiteci a Neandertal, a Homo sapiens - si sono succedute e incrociate sulla Terra? Quali percorsi hanno seguito, dalla loro prima uscita dall’Africa fino alla diffusione in tutto il pianeta? Nella genetica, la guida per ricostruire una diaspora mai conclusa, espressione del nostro ancestrale nomadismo.

Guido Barbujani insegna Genetica all’Università di Ferrara e collabora con il Domenicale del «Sole 24 Ore». Tra i suoi libri «L’invenzione delle razze» (Bompiani, 2006), «Il gene riluttante» (con L. Vozza, Zanichelli, 2016), «Gli africani siamo noi» (Laterza, 2016). Andrea Brunelli è dottorando di ricerca in Biologia evoluzionistica ed Ecologia all’Università di Ferrara.

I. In principio
II. Il primo passo
III. Indietro nell'album di famiglia
IV. Fuori dall'Africa, uno
V. Fuori dall'Africa, due
VI. Incontri ravvicinati fra strani tipi
VII. L'Estremo Oriente, Melanesia e Polinesia
VIII. Nelle Americhe
IX. Il Neolitico
X. Parentesi: lingue e geni
XI. Altre migrazioni
XII. Tutti dappertutto
Nota bibliografica
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 15,00
e-book € 10,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Intersezioni"
pp. 200, 978-88-15-27420-5
anno di pubblicazione 2018

Leggi anche

copertina Ovidio, storie di metamorfosi
copertina Sofocle, l'abisso di Edipo
copertina Occidente
copertina Pitagora, il padre di tutti i teoremi