Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

ROMANO PRODI

Il piano inclinato

Mentre il profilo delle nostre società veniva profondamente modificato dall’impatto della tecnologia, della finanza e della globalizzazione, ci siamo dimenticati dell’uguaglianza. Ma senza uguaglianza la stessa crescita rallenta e le crepe nella coesione sociale alimentano i populismi, mettendo a rischio la stabilità democratica. Attribuendo alla politica economica nazionale un ruolo tuttora decisivo nella correzione degli squilibri che bloccano l’ascensore sociale e frenano lo sviluppo, Romano Prodi indica le principali aree di intervento sulle quali agire per una crescita inclusiva che inverta la rotta sin qui seguita.

Romano Prodi, fondatore e leader dell’Ulivo, è stato presidente della Commissione europea, due volte presidente del Consiglio e ha diretto il gruppo di lavoro ONU-Unione Africana sulle missioni di peace keeping in Africa. Professore di Economia e Politica industriale all’Università di Bologna, dal 2010 insegna alla China-Europe International Business School di Shanghai. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo «Missione incompiuta. Intervista su politica e democrazia» (Laterza, 2015) e, con il Mulino, «Il capitalismo ben temperato» (1995), «Un’idea dell’Europa» (1999), «La mia visione dei fatti. Cinque anni di governo in Europa» (2008).

Prefazione
1. Uno sviluppo diseguale
2. La crescita interrotta
Tra lavoro e tecnologia
Tra welfare e globalizzazione
3. Cosa fare?
Per il lavoro
Per la redistribuzione
4. La crescita inclusiva: è una strada percorribile?
Note

Acquista:

a stampa € 13,00
e-book € 9,49
Formato:  Kindle , ePub
collana "Voci"
pp. 160, Brossura, 978-88-15-27334-5
anno di pubblicazione 2017

Leggi anche

copertina Una cosa alla volta
copertina La matematica della natura
copertina L'arte di riassumere
copertina Contro venti e maree