GILIBERTO CAPANO, SIMONA PIATTONI, FRANCESCO RANIOLO, LUCA VERZICHELLI

Manuale di scienza politica

Il manuale offre un ampio panorama della scienza politica, mettendo a fuoco definizione, estensione e missione della disciplina, e illustrandone i contenuti sostantivi. Gli autori non tralasciano poi di registrare i cambiamenti fondamentali che hanno investito la politica e il modo con cui gli scienziati politici la studiano. Questa edizione aggiornata presenta molte novità, volte a semplificare e a migliorare l’uso didattico del testo favorendo dei percorsi di auto-apprendimento.

INDICE DEL VOLUME: Introduzione. - Parte prima: La disciplina. - I. Politica e scienza politica. Approcci, identità, confini. - II. Metodi e strumenti della scienza politica. - Parte seconda: Concetti classici della scienza politica. - III. Regime, sistema politico, Stato. - IV. Modelli democratici e regimi antagonisti. - V. Partiti, elezioni e sistemi di partito. - Parte terza: Le istituzioni della politica democratica. - VI. Assemblee e circuiti rappresentativi. - VII. Istituzioni e livelli di governo. - VIII. Amministrazione e burocrazie. - Parte quarta: Processi ed esiti della politica. - IX. Opinione pubblica, partecipazione e comunicazione. - X. Processi decisionali e politiche pubbliche. - Parte quinta: La dimensione extranazionale ed extrastatale. - XI. Dimensione sovranazionale e «governance» multilivello. - XII. Crisi della politica e prospettive della democrazia. - Riferimenti bibliografici. - Indice analitico.

Giliberto Capano è professore ordinario di Scienza politica nella Scuola Normale Superiore di Pisa e nell’Università di Bologna. Simona Piattoni è professore ordinario di Scienza politica nell’Università di Trento. Francesco Raniolo è professore ordinario di Scienza politica nell’Università della Calabria. Luca Verzichelli è professore ordinario di Scienza politica nell’Università di Siena.

Introduzione
PARTE PRIMA. LA DISCIPLINA
I. Politica e scienza politica. Approcci, identità, confini
1. «Politica»: un termine in cerca di significati
2. Il concetto di «politica» per gli antichi: Aristotele
3. La politica per la scienza politica
4. Nascita e istituzionalizzazione della scienza politica
4.1. Una prima definizione
4.2. Le origini, tra due mondi
4.3. La lenta crescita della scienza politica in Italia
5. I confini della scienza politica
5.1. Il consolidamento della disciplina
5.2. La scienza politica e le altre discipline: la costruzione di un'identità
6. Evoluzione e specializzazione della scienza politica
6.1. Le tappe fondamentali
6.2. Gli approcci della scienza politica contemporanea
7. Una scienza utile a cosa?
II. Metodi e strumenti della scienza politica
1. Che cos’è la ricerca politica e sociale
1.1. Il dibattito sulla scienza: le scienze sociali e le altre scienze
1.2. Descrivere, spiegare, prevedere, prescrivere, interpretare
1.3. L'accumulazione della conoscenza: paradigmi e rivoluzioni scientifiche
2. Gli strumenti della ricerca
2.1. Concetti e definizioni
2.2. Classificazioni e tipologie
2.3. Proposizioni generalizzate
3. Il ciclo della ricerca
3.1. L'oggetto della ricerca
3.2. Elaborazione e controllo delle ipotesi
3.3. Le strategie della ricerca
4. Dalle strategie di ricerca alle tecniche
4.1. Metodo comparato, metodo statistico. Metodi quantitativi e qualitativi
4.2. Comparazione sincronica, diacronica. Studio di caso
4.3. Le tecniche di ricerca della scienza politica
PARTE SECONDA. CONCETTI CLASSICI DELLA SCIENZA POLITICA
III. Regime, sistema politico, Stato
1. I regimi politici
1.1. Il controllo della forza
1.2. Il territorio
1.3. La struttura del governo
1.4. La legittimità
2. La prospettiva sistemica
2.1. Le origini
2.2. La dinamica del sistema politico
2.3. Conversione e funzioni di processo
3. Lo Stato
3.1. Tra idealtipi e realtà multiformi
3.2. La formazione dello Stato territoriale
3.3. L'espansione dello Stato: la democratizzazione originaria e lo Stato del benessere
4. Trasformazioni e sfide dello Stato contemporaneo
4.1. Una quarta fase nello sviluppo dello Stato?
4.2. Crisi per eccesso di Stato
4.3. Crisi per carenza di Stato
4.4. La perdita del monopolio della forza legittima
4.5. La trascendenza dei confini e la deterritorializzazione
4.6. L'incongruenza tra Stato e nazione
4.7. Verso Stati postsovrani?
IV. Modelli democratici e regimi antagonisti
1. Il significato della democrazia nella storia
1.1. Dimensioni e definizioni
1.2. Varianti ed effetti della prima democratizzazione
2. Mutamento dei regimi e dinamiche di democratizzazione
2.1. Mancato consolidamento e crisi democratica nella prima metà del XX secolo
2.2. L'ancoraggio democratico e il problema della stabilità
2.3. La rinascita democratica e le ondate di democratizzazione
2.4. Quante democrazie? La situazione attuale
3. Le democrazie contemporanee
3.1. Tipologie democratiche
3.2. Democrazia maggioritaria e democrazia consensuale
3.3. La visione economica e razionale della democrazia
4. I regimi antagonisti e l’area grigia della quasi democrazia
4.1. I modelli del passato e le esperienze del XX secolo
4.2. I regimi autoritari di oggi. La storia si ripete?
4.3. Regimi ibridi e persistente transitorietà
5. Le sfide attuali. Più democrazia o nuove qualitàdemocratiche?
V. Partiti, elezioni e sistemi di partito
1. Che cosa sono i partiti e che cosa fanno
1.1. I partiti politici nell’accezione contemporanea
1.2. Funzioni di input o rappresentative
1.3. Funzioni di output o di governo
2. Quattro prospettive di analisi: i partiti come organizzazione
2.1. Tipi di partiti
2.2. I partiti di élite
2.3. I partiti di massa
2.4. I partiti elettorali
3. I partiti come agenzie di rappresentanza
4. I partiti come istituzioni e i sistemi elettorali
5. I partiti come squadre di leader in competizione
PARTE TERZA. LE ISTITUZIONI DELLA POLITICA DEMOCRATICA
VI. Assemblee e circuiti rappresentativi
1. Lo sviluppo storico delle assemblee rappresentative
1.1. Origini del parlamentarismo moderno
1.2. I centri della rappresentanza democratica moderna
2. La rappresentanza politica democratica: definizioni e prassi
2.1. L'evoluzione del concetto in ambito democratico
2.2. Rappresentanza partitica, circuiti alternativi, individualismo
2.3. Parlamenti e sistemi elettorali
3. Funzioni e strutture delle assemblee rappresentative democratiche
3.1. Il problema del bicameralismo
3.2. Articolazioni strutturali interne alle assemblee legislative
4. Come cambiano le funzioni parlamentari
4.1. Dalle definizioni classiche all'analisi empirica delle funzioni parlamentari
4.2. Vecchie e nuove capacità rappresentative
4.3. Parlamenti, leggi e processi decisionali
4.4. Controllo sul governo e ruolo dell'opposizione
5. Le assemblee rappresentative oltre la dimensione nazionale
5.1. Assemblee territoriali o piccoli parlamenti?
5.2. Il ruolo delle assemblee territoriali nel sistema politico
5.3. Lo sviluppo delle assemblee parlamentari sovranazionali
VII. Istituzioni e livelli di governo
1. Il governo
1.1. La reinvenzione del governo
1.2. Lo sviluppo del governo democratico
2. I sistemi di governo
2.1. Una tipologia semplificata
2.2. Formazione, fiducia e crisi. Vincoli costituzionali e procedurali sul sistema di governo
2.3. La delega ministeriale e il rapporto tra capo del governo e ministri
3. Governi, partiti e teoria delle coalizioni
3.1. La dimensione partitica del governo
3.2. Le teorie delle coalizioni
4. La configurazione attuale dei governi democratici
4.1. Molte similitudini, poche (ma cruciali) differenze
4.2. Evoluzioni recenti: «core executive», presidenzializzazione e tecnocrazia
4.3. Un quadro riassuntivo
5. Lo sviluppo delle istituzioni di governo territoriale
VIII. Amministrazione e burocrazie
1. Burocrazia ovvero la gestione quotidiana del potere
2. I concetti di «burocrazia» e di «pubblica amministrazione»
3. Gli elementi costitutivi della pubblica amministrazione
3.1. Quattro livelli di analisi
3.2. La struttura e l'organizzazione
3.3. Il personale
3.4. Le procedure
3.5. La cultura amministrativa
4. Politica e amministrazione
4.1. Due dimensioni analitiche
4.2. Politici e burocrati: dicotomia, conflitto, integrazione?
4.3. L'amministrazione e i processi decisionali
5. Democrazia e problemi dell’amministrazione
5.1. L'amministrazione come problema democratico?
5.2. Performance, delega e «accountability»
5.3. Controllo politico della burocrazia e «accountability» burocratica
6. Burocrazie e amministrazioni nel XXI secolo: le sfide della globalizzazione
PARTE QUARTA. PROCESSI ED ESITI DELLA POLITICA
IX. Opinione pubblica, partecipazione e comunicazione
1. Politica orizzontale e opinione pubblica
2. La partecipazione politica
3. La comunicazione politica
4. Gli attori della politica orizzontale
4.1. I gruppi di interesse
4.2. I movimenti sociali
X. Processi decisionali e politiche pubbliche
1. La politica in azione
2. I processi decisionali come politiche pubbliche
3. La formazione dell'agenda
3.1. La funzione strategica dell'agenda setting
3.2. La struttura dell'agenda setting
3.3. La dinamica dell'agenda setting
4. La formulazione
4.1. La struttura della formulazione
4.2. La dinamica della decisione
4.3. Il contenuto della decisione
5. L'implementazione
6. Valutare, apprendere, continuare a sbagliare
7. Processi decisionali tra «government» e «governance»
PARTE QUINTA. LA DIMENSIONE EXTRANAZIONALE ED EXTRASTATALE
XI. Dimensione sovranazionale e «governance» multilivello
1. La crisi dello Stato-nazione
1.1. Comunità immaginate
1.2. Processi di integrazione regionale
1.3. Diffusione di regimi e organizzazioni internazionali
2. Verso uno Stato postnazionale?
2.1. Sfide alla sovranità tradizionale
2.2. Globalizzazione e democratizzazione
2.3. Interdipendenza e integrazione economica
2.4. Vantaggi e svantaggi dell'interdipendenza
3. Dal «government» alla «governance»
3.1. L'ascesa della società transnazionale
3.2. Governare con i cittadini («co-governance»)
3.3. La riscoperta della dimensione regionale
4. Le relazioni intergovernative
4.1. Alla ricerca del livello ottimale di governo
4.2. La riscoperta del federalismo
4.3. La «governance» multilivello
XII. Crisi della politica e prospettive della democrazia
1. Dal sovraccarico democratico alla «Public Choice»
1.1. Le origini dell'antipolitica
1.2. Lo Stato del benessere
1.3. Il sovraccarico democratico e le soluzioni neocorporative
1.4. Il riflusso neoliberista e la «Public Choice»
1.5. Crisi economica e crisi della politica. Lezioni dal tempo presente
2. Democrazia, o il suo contrario?
2.1. La disillusione verso la democrazia
2.2. Apatia e disincanto
2.3. Antipolitica e neopopulismo
2.4. Democrazia-spettacolo e controdemocrazia
3. Nuove forme di democrazia
3.1. Il capitale sociale e la «civicness»
3.2. La mobilitazione sociale e la democrazia diretta
3.3. La democrazia deliberativa
4. Nuove declinazioni della democrazia rappresentativa
4.1. La riflessione sulla rappresentanza
4.2. La nuova centralità dell’«accountability»
4.3. Tolleranza, giustizia, non-dominio
Riferimenti bibliografici
Indice analitico

Acquista:

a stampa € 36,00
collana "Manuali"
pp. 464, 978-88-15-27219-5
anno di pubblicazione 2017

Leggi anche

copertina Diritto internazionale
copertina Manuale di sociologia
copertina Le democrazie contemporanee
copertina Manuale di storia del pensiero politico