Copertina L'isola al centro del mondo

Acquista:

prezzo di copertina € 19,00
a stampa € 15,20
e-book € 13,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Contemporanea"
pp. 392, Brossura, 978-88-15-27054-2
anno di pubblicazione 2018

MANLIO GRAZIANO

L'isola al centro del mondo

Una geopolitica degli Stati Uniti

Lo spostamento dell’asse geopolitico del mondo alimenta negli Stati Uniti la paura che il meccanismo di promozione sociale, alla base dell’American way of life, si sia inceppato. Quando gli americani hanno paura, tendono a ritirarsi nella propria isola, convinti che le minacce non possano che arrivare dall’esterno. Con la promessa di fare tornare l’America great again, Donald Trump ha interpretato con successo il mito dell’insularità, che affonda le radici nella storia del paese. Per questa ragione, per cercare di capire gli Stati Uniti di oggi, è indispensabile un’analisi geopolitica, che permetta di individuare le cause remote dei fatti recenti e di prospettare possibili scenari futuri. Per gli Stati Uniti, ma anche per il resto del mondo.

Manlio Graziano Insegna Geopolitica e Geopolitica delle religioni alla Sorbona, a HEC e al Geneva Institute of Geopolitical Studies. Tra i suoi libri per il Mulino «Guerra santa e santa alleanza» (2014), «In Rome we trust» (2016) e «Frontiere» (2017). Collabora al «Corriere della Sera» e a «Limes».

Introduzione
Parte prima. L'ascesa
I. I fondamenti dell'eccezionalismo americano: epifania di un destino
II. La nascita dello Stato-nazione americano
III. Le costanti della politica estera americana
IV. Un prodotto delle relazioni internazionali
Parte seconda. La maturità
V. Il Lebensraum americano
VI. L'imperialismo americano
VII. L'inizio del secolo americano
VIII. L'apoteosi
Parte terza. Il declino relativo
IX. L'ordine nuovo
X. L'invenzione dell'«alleanza occidentale»
XI. Lo spirito del nazionalismo
XII. Il mondo multipolare
Conclusioni. Great again?
Indice dei nomi

Leggi anche

copertina La ragione e la passione
copertina L'Europa che fu
copertina L'economia italiana nell'età della globalizzazione
copertina 1968